Roma, all’Esquilino controlli straordinari in tutto il quartiere. Anche agli affittacamere e b&b. 4 arresti e 5 denunce.

Nel corso di un servizio straordinario di controllo, volto a contrastare ogni forma di degrado nel quartiere Esquilino, i Carabinieri della Compagnia Roma piazza Dante hanno arrestato 4 persone e denunciate altre 5, riscontrato violazioni...

Esquilino controlli B&B (2)

Nel corso di un servizio straordinario di controllo, volto a contrastare ogni forma di degrado nel quartiere Esquilino, i Carabinieri della Compagnia Roma piazza Dante hanno arrestato 4 persone e denunciate altre 5, riscontrato violazioni amministrative in due affittacamere e un B&B per oltre 20 mila euro.

Esquilino controlli B&B (1)

Due cittadini romeni di 39 e 40 anni, senza fissa dimora, responsabili di aver rubato il portafogli ad una turista cinese, sono stati arrestati per furto aggravato in concorso. Altri due cittadini del Gambia di 19 e 20 anni, senza fissa dimora, sono stati bloccati, in due distinte operazioni, mentre erano intenti a cedere dosi di hashish a giovani studenti. Ai due pusher i militari hanno sequestrato diverse dosi di droga e anche del denaro contante.

I controlli sono stati estesi anche a strutture ricettive, alcune delle quali sono state sanzionate per delle violazioni amministrativamente. Nello specifico i militari hanno sanzionato un B&B, di via Mamiani, gestito da un cittadino cinese, un’affittacamere di via Cairoli, gestito da una cittadina coreana e un’altra struttura affittacamere di via Principe Amedeo, di proprietà di un cittadino cinese.

Le denunce a piede libero sono state eseguite nei confronti di due romeni di 24 e 32 anni, senza fissa dimora, per borseggio in concorso, di un romano di 36 anni, per inosservanza del foglio di via obbligatorio, di un romeno 39enne, senza fissa dimora, per furto di abbigliamento ed infine nei confronti di un italiano di 53 anni, per porto abusivo di arma da taglio.

CENTRO STORICO – TURISTI E NEGOZI PRESI DI MIRA. CARABINIERI ARRESTANO 15 LADRI IN 48 ORE.

???????????????????????????????

Nelle ultime 48 ore, nel corso dei quotidiani servizi per la prevenzione di reati nel centro storico della Capitale, i Carabinieri del Comando Provinciale di Roma hanno arrestato ben 15 persone per furto aggravato.

A finire in manette sono stati tre cittadini algerini di 42, 41 e 32 anni, tre cittadini romeni di 40, 34 e 30 anni, due cittadine albanesi di 34 e 22 anni, un cittadino marocchino di 28 anni, un cittadino bulgaro di 25 anni, un cittadino ucraino di 18 anni, un cittadino francese di 26 anni, due romane di 46 e 23 anni e una 52enne della provincia di Napoli.

In particolare, i Carabinieri della Stazione Roma Quirinale hanno arrestato due cittadine romene di 40 e 31 anni, che hanno tentato di asportare il portafoglio, contenente 600 dollari USA, carte di credito e documenti personali, di una turista americana di 62 anni, che si trovava in fila all’ingresso del Complesso Monumentale Colosseo – Foro Romano. Le ladre, ben vestite e camuffate da turiste, si sono introdotte all’interno della lunga coda di persone in attesa, aspettando il momento utile per colpire la malcapitata, ma non avevano fatto i conti con i Carabinieri in borghese che le hanno subito bloccate.

In tutti gli altri i casi, i ladri sono stati colti in flagranza di reato, mentre rubavano portafogli ed effetti personali a bordo di mezzi pubblici oppure merce all’interno di attività commerciali, dopo aver forzato le placche antitaccheggio.

In tutte gli episodi di furto, i Carabinieri hanno recuperato l’intera refurtiva che è stata riconsegnata agli aventi diritto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Anagni, 15enne muore durante l' elitrasporto al Bambino Gesù

  • Sora, muore a soli 35 anni l'autotrasportatore Gianluca Caschera

  • Cassino, raccapricciante scritta nei confronti del segretario della Lega giovani

  • Incidente alla stazione di Ceccano, una persona finisce sotto al treno

  • Fiuggi, spaccio tra i vicoli del centro anche a minorenni. Ecco chi sono i quattro arrestati

  • Pensava di essere povero, invece era titolare di ben nove ditte di trasporti, disabile raggirato

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento