Frascati, VI memorial Renzo Floreani. Boom di presenze per onorare un amico del ciclismo Laziale .

Oltre 150 amatori si sono dati appuntamento sul classico circuito dell'Universita' di Torvergata , completamente chiuso al traffico veicolare, per permettere di gareggiare in tutta sicurezza Oggi si é corso all'ombra della vela incompiuta di Tor...

coppalazionew-logo

Oltre 150 amatori si sono dati appuntamento sul classico circuito dell'Universita' di Torvergata , completamente chiuso al traffico veicolare, per permettere di gareggiare in tutta sicurezza

Oggi si é corso all'ombra della vela incompiuta di Tor Vergata ( Nel lontano 2005 Roma si cominciava a preparare ad un evento che di lì a poco la avrebbe posta sotto i riflettori internazionali: i mondiali di nuoto del 2009. E certamente la Città Eterna non poteva arrivare impreparata ad un appuntamento così importante. C’era bisogno di nuove strutture, nuovi impianti, idee innovative per non mancare a quella che era universalmente ritenuta una manifestazione che avrebbe cambiato l’aspetto di Roma. A questo scopo venne designato l’architetto Santiago Calatrava di Valencia per la progettazione di quello che sarebbe divenuto di lì a poco una vera e propria città dentro la città, un complesso grandioso composto da due vele gemelle in uno spazio verde che doveva arrivare a ridosso del Policlinico di Tor Vergata. Era certamente un progetto ambizioso, ma ritenuto degno di una città come Roma. L’esecuzione venne affidata alla società Vianini Lavori di Caltagirone, la gestione dei fondi invece alla Protezione Civile. I lavori dunque iniziarono il 21 marzo del 2007 alla presenza delle autorità. A soli due anni dall’inizio dei mondiali. Tra disillusioni e nuove speranze: Ma i lavori non andavano come previsto. Un anno dopo si dovette ammettere che l’immensa struttura non sarebbe mai stata pronta in tempo. Si decise quindi, sul finire del 2008, di spostare i mondiali di nuoto al più vecchio Foro italico, che sarebbe stato oggetto di opere di rimodernamento.) Giornata primaverile e nonostante il cambio dell'ora legale , non ha scoraggiato l'affluenza dei migliori amatori laziali. , alle ore 09.30 esatte il direttore di gara Pierluigi Vacca dava lo start alla prima gara. Gli atleti piu' giovani , rendevano la gara veramente difficile ,la media finale sarà di oltre 43 km. molti i tentativi ma solo la dura erta finale del Sincrotone decretava il vincitore un volto nuovo per la Coppa Lazio : il corridore di casa Carlo Perrera (asd Ciclotech di Frascati)si aggiudicava maglia e categoria a3 a seguire Bisonni , Conti , Pomili , Cabreros , Carbone , Valerio, D'egidio, Sciaretta , Zazza , Costantini , Cartolano.

Primo della cat. a5 Fabio Giuliani ( Ciclomillennio) a ruota Pomili , Mawanane , Sorvillo , Zaccarda , Pitocco ; Cacciaralli , Mastroianni , Sanna. Panico , Pigliucci , Ribeca , Sadini De Fabiis , Biagioli , Di Fortunato.

Primo cat. a6 Danilo Simonetti ( Bike Lab) a ruota Cicchitti , Mariani , Barcellan , Angelini , Scarfone , Mattacchioni , Flumeri , Dolciotti . Carbone, Scardilli , Bova, Ansardi , Ronconi, Ciocchetti , Meneguolo, Di Giammatteo , Tirocchi. Alle ore 09.32 esatte il direttore di gara Pierluigi Vacca dava il via anche alla seconda gara. Gli atleti non lesinavano le energie e al km. 45 la svolta della gara , riuscivano ad allungare in 5 e non venivano più ripresi.

Sotto l'arco arancio la spuntava una vecchia conoscenza della Coppa Lazio , Roberto Maggioli (Ciclomillennio) cat. a7 a seguire Nalli, Ingiosi , Mancini , Campion , Calabretti, Cerioni , Bartocci,Orsini , Ciafrei, Luchetti , Moroni .

Primo della cat. a8 Massimo Bevilacqua (cicli Paco) poi Genovesi , Quaglia , Santanegli ,Bondani , Conte Bertozzi ,Marsilio , Catalano , Lauri, Bellini , Romualdi , Quaresima, Cannone , Appodia , Di Tommaso, Di Paolo , Tantari , Frattaroli , Riccardi,Orsini.

Maglia nei super/g per Mario Marsella (Disoflex-Portalandia) a seguire Iulianella , Pietroni , Olivieri , Raidich , Carnevale.

Effettuate le ricchissime premiazioni e consegna delle maglie , presso gli accoglienti locali del "bar la stazione" di Frascati da Valter Floreani e dal presidente Paolo Diso

(sponsor: BCC credito cooperativo, Disoflex ,Portalandia , +WATT , ALE , La Pubblicita' ....e non solo)- (Organizzazione asd Disoflex-Portalandia)

Si ringrazia per la collaborazione le scorte tecniche Vessella , Paolo Magurno della we love your bike , i vigili del VI Municipio capitanati dal comandante Oscar Mastrianni ,la responsabile Roberta Angiolillo del servizio sanitario Organizzazione Europea Volontari di Prevenzione e Protezione Civile distaccamento di Fiumicino, e la protezione civile delle Torri di Massimiliano Missori. Appuntamento per la Coppa Lazio per domenica 02 Aprile a Doganella di Ninfa(lt). Per la 1° Maglia Supercoppa Regionale (saranno assegnate le maglie ai primi delle 9 categorie). Gara riservata solo ai cicloamatori iscritti ai circuiti intersociali lazio 2017

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Anagni, 15enne muore durante l' elitrasporto al Bambino Gesù

  • Sora, muore a soli 35 anni l'autotrasportatore Gianluca Caschera

  • Anagni - Colleferro, brutto incidente in A1. Lunghe code in direzione nord

  • Villa Santa Lucia, va da un concessionario per acquistare una nuova auto e muore

  • Cassino, raccapricciante scritta nei confronti del segretario della Lega giovani

  • Incidente alla stazione di Ceccano, una persona finisce sotto al treno

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento