Città di Ciampino calcio (Ecc), Cececotto: «La responsabilità del k.o. di Itri è della società»

Per la soddisfazione e il sollievo di molti, il Città di Ciampino ha conosciuto la prima sconfitta di questa stagione. E' accaduto domenica scorsa sul campo dell'Itri, che si è imposto 3-1 nonostante il gol del momentaneo pari di Tornatore.

cececotto pres cop (2)

Per la soddisfazione e il sollievo di molti, il Città di Ciampino ha conosciuto la prima sconfitta di questa stagione. E' accaduto domenica scorsa sul campo dell'Itri, che si è imposto 3-1 nonostante il gol del momentaneo pari di Tornatore.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Come sempre accaduto anche in passato, la società si prende la responsabilità di questa sconfitta e lo fa attraverso le parole del presidente Antonio Paolo Cececotto che esprime anche i pensieri dell'altro massimo dirigente Alessandro Fortuna. «Il k.o. di Itri è colpa della nostra inesperienza, quella che sapevamo rappresentasse un nostro limite nell'affrontare questa categoria. Purtroppo abbiamo sottovalutato la scomodità della trasferta di domenica scorsa: per una serie di intoppi la squadra è arrivata al campo a meno di un'ora dal fischio di inizio e non ha potuto prepararsi in maniera adeguata ad un match di quella difficoltà. Ovviamente questo non vuole disconoscere i meriti di un'ottima squadra come l'Itri che ha vinto con merito la partita, ma solo essere una riflessione ad alta voce sulle cause di questa sconfitta tra le quali, sicuramente, ci sono anche le cinque intensissime partite sulle gambe dei nostri ragazzi disputate prima di domenica. Praticamente sta giocando sempre la stessa squadra e per questo la società plaude all'impegno del gruppo e dello staff tecnico. Anzi, non avremmo mai pensato di trovarci dopo sette giornate in quella posizione di classifica. Visto l'inizio così positivo e stante il famoso proverbio secondo il quale "l'appetito vien mangiando", la società cercherà di rinforzare numericamente e qualitativamente l'organico del Città di Ciampino per cercare di stare nelle zone di vertice il più a lungo possibile e cambiare così un obiettivo, quello della salvezza, che aveva provocato numerosi pruriti in diversi addetti ai lavori o presunti tali. Ad inizio stagione, d'altronde, avevamo tenuto un "extra-budget" per rimediare a eventuali errori compiuti in estate e quindi lo sfrutteremo per dare ulteriore sostanza alla nostra rosa». Il Città di Ciampino avrà qualche ora di pausa da gare ufficiali, poi domenica tornerà in campo al Superga per sfidare l'insidioso Pomezia, eliminato appena la scorsa settimana dalla Coppa Italia

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' morto Guglielmo Mollicone, il padre che non ha smesso mai di lottare per la verità

  • Scontro frontale tra due auto lungo la Cassino-Formia: muore l'89enne Silvana Pellecchia

  • Maxi blitz, ecco chi sono gli arrestati a capo della banda di spacciatori (foto)

  • Cassino, si barrica in un bar e ferisce al volto un carabiniere

  • Muore a 58 anni il carabiniere Vito Antonio De Vita. Lunedì i funerali

  • Supera l'auto della Polizia Provinciale, ma la multa per eccesso di velocità viene annullata perché illegittima

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento