Città di Ciampino calcio (Eccell), Cececotto: «Eccellenza e giovani, vogliamo sempre crescere»

«Il Città di Ciampino vuole crescere ancora». Il presidente Antonio Paolo Cececotto è come sempre battagliero e fornisce il suo auspicio in vista della stagione 2015-16 che sta per cominciare con l'esordio nel campionato di Eccellenza.

cececotto lugl (1)

«Il Città di Ciampino vuole crescere ancora». Il presidente Antonio Paolo Cececotto è come sempre battagliero e fornisce il suo auspicio in vista della stagione 2015-16 che sta per cominciare con l'esordio nel campionato di Eccellenza.

«Quest'anno della prima squadra si occuperanno soprattutto il vice presidente Fortuna e il direttore sportivo Santoni perché io sarò concentrato di più su alcune rilevanti questioni strutturali. Inizieremo ad Arce, sul campo di un club che ha fatto un percorso simile al nostro e che spesso ci siamo trovati di fronte negli ultimi anni. La nostra ambizione è chiara: vogliamo salvarci al più presto perché, da neopromossi, sappiamo quanto è difficile questa categoria. Abbiamo un gruppo composto da tanti giovani che sembrano molto promettenti e da quei 7-8 "grandi": ci auguriamo ne possa venire fuori un bel mix». Ma Città di Ciampino non è solo prima squadra, tutt'altro: «Come sempre – dice con orgoglio il presidente - lavoreremo forte sul settore giovanile che si poggia sulle nostre due colonne, Roberto Vichi per l'agonistica e Claudio Peroni per la Scuola calcio che inaugurerà l'annata con la tradizionale festa di apertura del prossimo 18 settembre. Puntiamo molto sulla Juniores regionale: ha un allenatore, Gigi Colantuoni, che è un lusso per la categoria, sarebbe bellissimo fare un campionato di vertice. Ci saranno poi gli Allievi regionali di mister Sergio Cristiani e i regionali fascia B di Gianfranco Di Carlo e ben quattro gruppi Giovanissimi: due Elite che dovranno assolutamente confermare la categoria, i Giovanissimi A di Leonardo Tibuzzi e i fascia B di Davide Olivetti, più due squadre Sperimentali, un altro gruppo 2002 guidato da Sandro De Carolis e uno 2003 sotto età affidato a Paolo Landolina». Nota finale sul calcio a 5, altra disciplina che si è saputa costruire uno spazio importante all'interno del club ciampinese. «Abbiamo conquistato la C2 - ricorda Cececotto - e i ragazzi ancora affidati a mister Mauro Bardelloni proveranno a confermarsi. Magari in futuro si potrà ambire a fare un ulteriore salto in avanti, ma ora pensiamo a dare il massimo in questo nuovo campionato».

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roccasecca, la sua moto si scontra con un'auto e muore a ventotto anni

  • Weekend in Ciociaria, cosa fare sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • Giovane vola giù dal balcone in piena notte e muore sul colpo

  • Scappa di casa con la figlioletta. Torna, la lascia con il padre e se va dal suo nuovo amore conosciuto in rete

  • Alatri, l'ultimo e straziante saluto a Marco Cialone

  • Anagni, prima la pedina e poi la costringe a manovre pericolose con la sua auto. Arrestato stalker

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento