Colleferro-Segni, paura per dei lupi nella zona del 3C. Scendono nel pomeriggio e sbranano le pecore. Allevatori disperati (foto e video)

La storia era nell’aria da un po’ di giorni ma solo ultimamente è diventata ufficiale con tanto di conferme da parte dei medici della ASL. Un piccolo branco di Lupi sta facendo molti danni agli allevamenti di pecore nella zona chiamata 3 C (subito...

La storia era nell’aria da un po’ di giorni ma solo ultimamente è diventata ufficiale con tanto di conferme da parte dei medici della ASL. Un piccolo branco di Lupi sta facendo molti danni agli allevamenti di pecore nella zona chiamata 3 C (subito dietro il cimitero comunale fino all’omonimo stabilimento

dell’AVIO Group conosciuta e frequentata dagli appassionati di jogging e di camminate) tra Colleferro-Segni ed Artena. I padroni oramai sono disperati. Questi animali, gettati in passato da queste parti per il ripopolamento, scendono le prime ore del pomeriggio ed attaccano le pecore uccidendole sul colpo o ferendole pesantemente.

Un primo attacco ci sarebbe stato il 16 agosto quando un branco di lupi, subito dopo il temporale pomeridiano, ha assalito le pecore dell’azienda agricola di Raimondo Fadda (ne possiede 700 insieme a 20 mucche e 40 maiali tutti certificati alla ASL di Colleferro) uccidendone diverse e ferendone altre con i loro denti affilatissimi che ancora non si sono riprese e che potete vedere nelle nostre foto e nel nostro video.

La Storia è emersa grazie al pronto intervento dei ragazzi appartenenti all’Associazione guardie Zoofile ANUU come Marco Mammuccari che copre la zona di Colleferro.

“Mi hanno detto che aveva buttato sei coppie per il ripopolamento – ci dice un arrabbiato l’allevatore Raimondo Fadda - invece qua di lupi se ne vedono a decine e non può essere che i morsi alle mie pecore siano state fatte da un solo lupo. Io ho la sensazione che di lupi ve ne siano una trentina, perché mi hanno detto, alcuni cacciatori in transito da queste parti, che ne hanno visti diversi. Alcuni anche in branco e certamente non sono solo i sei che hanno gettato per il ripopolamento” (ulteriori dettagli nell’intervista video che pubblicheremo a breve). Oltre a questo caso del pastore di Colleferro diversi altri casi di lupi che hanno attaccato le pecore sono state segnalate nella parte alta del comune di Segni dalla parte del bosco e del centro sportivo e sono molti altri gli allevatori pronti a tutto pur di salvare le loro pecore, cavalli e vitelli.

Di questa storia la cosa che più impressiona è il fatto che questa zona, come detto in precedenza, è frequentata da moltissimi amanti delle passeggiate e delle corse all’aria aperta che soprattutto nel primo pomeriggio potrebbero avere degli incontri indesiderati.

Giancarlo Flavi

Foto e video (In arrivo) sono stati realizzati da www.eccolanotiziaquotidiana.it vietata la riproduzione anche parziale senza espressa autorizzazione.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arce, 42enne trovato privo di vita in un'auto. Ecco chi è la vittima

  • Cassino, è Guido Luciano il giovane trovato morto in un appartamento di via Garigliano

  • Suora indagata, un'altra mamma racconta: "faceva dormire mia figlia nel letto intriso di urine"

  • Mercoledì i funerali del camionista Francesco Spaziani, morto mentre si trovava in Francia

  • Finti posti di lavoro per truffare lo Stato, nuovamente arrestati Marco e Marcello Perfili

  • Alatri, Francesco Scarsella accusato di omicidio stradale sconterà la pena ai domiciliari

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento