Forza Italia, Iannarilli: “appello ad aderire al partito che unisce tutti e difende i valori cristiani”

"Forza Italia” è il Movimento a cui tanti italiani hanno legato e legano tuttora la grande speranza di realizzare una vera rivoluzione liberale e di contrastare l’oppressione giudiziaria, l’oppressione burocratica, l’oppressione fiscale.

"Forza Italia” è il Movimento a cui tanti italiani hanno legato e legano tuttora la grande speranza di realizzare una vera rivoluzione liberale e di contrastare l’oppressione giudiziaria, l’oppressione burocratica, l’oppressione fiscale.

“Forza Italia” non è una parte, ma è un’idea, un progetto nazionale che unisce tutti e difende i valori della nostra tradizione cristiana, il valore della vita, della famiglia, della solidarietà, della

tolleranza verso tutti a cominciare dagli avversari."

Come non si può condividere il contenuto di quanto deliberato nella giornata di ieri dall' ufficio di presidenza?! Ho aderito al partito di Forza Italia non appena esso venne fondato, abbracciando quell' idea e quei programmi! Dopo vent'anni per me nulla è cambiato in proposito, se non la consapevolezza dell' ulteriore impegno che dobbiamo profondere ora per il nostro Paese in maniera ancora piùincisiva ed urgente.

La discussione che in questi giorni si sta svolgendo all' interno delPartito e che qualcuno voleva strumentalizzare al fine di ' dipingere' un Silvio Berlusconi giuto alla propia fine, sbagliando, credo sia unariflessione necessaria e che non potrà che far maturare il movimento.

Berlusconi, da leader e fondatore del PdL e fautore dell' idea bipolarista, con maturità e saggezza, ha gestito i contrasti interni, dando sicuramente una svolta necessaria ed urgente quantomai richiesta dalla nostra base ed elettorato, ben lontana dalle diatribe tra falchi e colombe, ma sicuramente attenta al nostro ruolo nell'attuazione del programma del governo Letta e delle basi su cui si fondò' l'intesa per la sua nascita: defiscalizzazione, riforma della giustizia,

sburocratizzazione.

La "grande - intesa" doveva essere l'evento "eccezionale " per trovare condivisione su grandi riforme 'eccezionali' che tardano a venire, e non sulla suddivisione di poltrone e posizioni di potere che saprebbero solo di "incuicio" !

Il Pdl, ora Forza Italia, non può essere concepito in questa fase , come attore di ruolo per il semplice supporto alla politica di una sinistra che non vuol trovare intese sui fatti concreti!

Bene quindi la delibera dell'ufficio di presidenza, atto di responsabilizzazione anche per i rappresentanti di governo che avranno pieno supporto, ma solo se rispetteranno gli obiettivi che il Partito si è prefissato e con cui si è impegnato con i cittadini.

Ovvio che la svolta di ieri, aprirà a una riorganizzazione totale del Partito, che si baserà su nuova energia dettata dalla base e dalle forme con cui essa vorrà esprimersi, i congressi!

Di questo non posso che esser soddisfatto e pronto a lavorare in tal senso, con i tanti che questo hanno sempre voluto e che hanno trovato la motivazione del far politica nel consenso, vera forza motrice di un partito moderatoma non pavido come qualcuno vorrebbe far apparire.

Quindi, bene l'allineamento al partito popolare europeo, naturalmente moderato, moderazione che non va confusa con la mollezza e il timore di assumere posizioni forti e coraggiose non solo in difesa dell' Italia ma soprattutto del suo rilancio.

Antonello Iannarilli, Coord.re Prov.le PdL-FI

Potrebbe interessarti

  • Ferentino, gioca un euro al "Million Day" e si porta a casa un milione

  • Una cerimonia a Cortina per ricordare Fabrizio Spaziani, il medico ciociaro precipitato con l'elicottero (foto e video)

  • Cassino, ecco le zone dove lunedì 19 e martedì 20 mancherà l'acqua

  • Spazio, c'è la firma della brillante astronoma frusinate Sara Turriziani sul telescopio Mini-EUSO

I più letti della settimana

  • Trovato morto in un lago di sangue dall'anziana mamma, fissati i funerali di Corrado Romoli

  • Atina, fa un incidente con l'auto delle Poste e si scopre che a bordo c'è anche la madre, denunciata

  • Cassino, rapina a mano armata in pieno centro

  • Paliano, morte di Mario Martini, automobilista serronese indagato per omicidio stradale

  • San Cesareo, presunto caso di malasanità dietro la morte dell'ex sindaco Panzironi. Disposti i funerali

  • Segni, la città piange il caro Giampaolo Tummolo

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento