Frascati, operazione dei carabinieri del nucleo investigativo: sgominata banda di spacciatori violenti tra Roma e i Castelli

Dopo due anni di serrate e complesse indagini, alle prime ore di oggi 25 ottobre, i Carabinieri del Nucleo Investigativo di Frascati hanno dato esecuzione ad una ordinanza di  custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Roma,

Dopo due anni di serrate e complesse indagini, alle prime ore di oggi 25 ottobre, i Carabinieri del Nucleo Investigativo di Frascati hanno dato esecuzione ad una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Roma, su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti di 12 giovani ritenuti responsabili a vario titolo di far parte di un’associazione per delinquere dedita allo spaccio di stupefacenti, con l’aggravante di essere in possesso di armi da fuoco.

L’indagine ha avuto inizio nel gennaio del 2012 e si è sviluppata prevalentemente nell’area ricompresa tra le borgate romane di Torre Maura, Tor Vergata e San Basilio.

La banda su cui si è concentrata l’attenzione degli inquirenti aveva come base operativa un bar situato lungo l’arteria principale di Torre Maura, considerato vera e propria centrale di spaccio vigilata da sentinelle che alla vista di ogni macchina sospetta avvisavano i sodali del possibile transito delle Forze di Polizia.

I giovani, organizzati in veri e propri turni di lavoro dai promotori dell’organizzazione, coprivano il territorio nell’arco delle 24 ore, garantendo alla clientela lo smercio al dettaglio della cocaina. Innumerevoli sono stati i controlli effettuati nel corso delle indagini, spesso con esito positivo malgrado, come detto, le vedette piazzate nei punti strategici del quartiere.

Come se non bastasse la banda imponeva la propria presenza nel territorio anche ricorrendo all’uso della violenza, considerata dai sodali quasi come un passatempo. Nel corso dell’indagine, infatti, sono stati registrati alcuni “pestaggi” portati a compimento dagli odierni arrestati per futili motivi o per vendicare un torto subito nell’ambito dell’attività di spaccio, vantandosi poi dei danni arrecati. Ed in quest’ultimo senso gli investigatori sono dovuti anche intervenire per sventare il proposito omicidiario paventato dai membri della banda nei confronti di un rivale, salvato solo dal massiccio intervento dei Carabinieri. E sempre nell’ambito dei fondamentali servizi preventivi posti in essere dagli investigatori, sono state sequestrate ad un membro della banda tre pistole, un centinaio di proiettili di vario calibro pronti per l’uso, oltre al materiale necessario per il confezionamento artigianale degli stessi.

A sei degli arrestati viene contestato il reato di associazione per delinquere finalizzata allo spaccio di stupefacenti, mentre ai restanti è stato riconosciuto lo spaccio in concorso poiché semplici pusher o vedette, sebben sempre al soldo dei primi. Ad alcuni di essi, inoltre, è stato contestata la detenzione illegale di armi comuni da sparo, rapina, ricettazione ed estorsione.

Il blitz dei militari dell’Arma - nei quartieri Torre Maura, Tor Vergata e San Basilio ove i membri della banda vivono - ha avuto inizio alle ore quattro di oggi.

Risultano al momento tratti in arresto 11 dei 12 giovani colpiti da provvedimento cautelare in carcere. Sono ancora in corso le ricerche dell’ultimo componente della banda, che non ha fissa dimora.

Le perquisizioni condotte presso le abitazioni degli indagati hanno consentito altresì di porre sotto sequestro circa 100 grammi di sostanza stupefacente del tipo hashish e marijuana. L’operazione ha interessato circa cento Carabinieri coadiuvati dalle unità cinofile di Ponte Galeria.

Federix - Federica Castello

Potrebbe interessarti

  • Una cerimonia a Cortina per ricordare Fabrizio Spaziani, il medico ciociaro precipitato con l'elicottero (foto e video)

  • Ferentino, gioca un euro al "Million Day" e si porta a casa un milione

  • Spazio, c'è la firma della brillante astronoma frusinate Sara Turriziani sul telescopio Mini-EUSO

  • Non è una provincia per turisti, il Sole 24 Ore spedisce la Ciociaria in fondo alla classifica nazionale

I più letti della settimana

  • Atina, fa un incidente con l'auto delle Poste e si scopre che a bordo c'è anche la madre, denunciata

  • Incidente con il trattore, muore Angelo Patrizi. Oggi i funerali

  • Cassino, rapina a mano armata in pieno centro

  • Paliano, morte di Mario Martini, automobilista serronese indagato per omicidio stradale

  • San Cesareo, presunto caso di malasanità dietro la morte dell'ex sindaco Panzironi. Disposti i funerali

  • Tir a fuoco in A1, code e rallentamenti tra Caianello e San Vittore (foto)

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento