Frosinone, Federlazio: preoccupazione per gli ultimi fatti  di cronaca e massima collaborazione con le forze dell’ordine

Guardia levata e massima collaborazione con le forze dell’ordine per prevenire e combattere qualsiasi forma di illegalità sul territorio: la sicurezza infatti è un elemento essenziale per la democrazia e per l’espletamento delle sue funzioni, tra...

Guardia levata e massima collaborazione con le forze dell’ordine per prevenire e combattere qualsiasi forma di illegalità sul territorio: la sicurezza infatti è un elemento essenziale per la democrazia e per l’espletamento delle sue funzioni, tra cui quella economica.

Federlazio Frosinone condivide perfettamente lo spirito dell’iniziativa - la fiaccolata per la legalità e lo sviluppo per le vie di Cassino - organizzata per venerdì dai sindacati Cgil, Cisl, Uil e Ugl.

Federlazio si unisce al coro di quanti in questi giorni hanno palesato la loro preoccupazione in merito ai gravi episodi registrati ad inizio anno in centro a Cassino - tra l’altro nell’ora dello shopping pomeridiano e non certo in piena notte in vicoli malfamati -, o in merito alla sparatoria che si è verificata solo qualche settimana fa nella cava dei fratelli Mattei a Coreno Ausonio, o ancora ai tanti più piccoli episodi di delinquenza ed illegalità che si verificano giornalmente anche in altre città ed aree industriali della provincia di Frosinone.

Sono episodi da condannare e combattere con fermezza e proprio per questo Federlazio invita istituzioni, associazioni di categoria, sindacati e cittadinanza a mantenere alta la soglia dell’attenzione.

L’attuale contesto socio-economico, infatti, impone l’adozione di attente misure, mettendo in campo tutte le risorse, ciascuno per la parte di competenza, che garantiscano da un lato un risanamento degli assetti economici, dall’altro un elevato indice di sicurezza.

Occorre collaborare e fare squadra, il territorio tutto, per lavorare ogni giorno per la diffusione di una cultura della legalità ad ogni livello: nella pubblica amministrazione, nelle scuole, nelle imprese.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non possiamo che esprimere piena fiducia nell’operato delle forze dell’ordine e della Magistratura, che hanno risposto in maniera esemplare agli ultimi episodi di violenza e che stanno continuando a tenere la guardia levata e a mostrare polso fermo nei confronti di episodi che lasciano sgomenta l’opinione pubblica. Federlazio, come già assicurato nelle scorse settimane al Prefetto di Frosinone, Sua Eccellenza Emilia Zarrilli, e al Questore, Filippo Santarelli, farà la propria parte: sono in corso di predisposizione, infatti, proposte operative che l’Associazione delle piccole e medie imprese di Frosinone presenterà all’attenzione delle forze dell’ordine in quell’ottica di cooperazione fondamentale all’istituzione di una società che possa definirsi civile e progredita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gratta un biglietto 'miliardario' e vince 500 mila euro

  • Le tolgono i figli, va in Comune e tenta di strangolare l'assistente sociale

  • Manette troppo strette: due agenti di Polizia penitenziaria a processo per lesioni contro un recluso

  • Ciclista ciociaro muore lungo la strada per Forca d'Acero

  • Coronavirus, bollettino 27 giugno: il Covid si riaffaccia in Ciociaria

  • Coronavirus in Ciociaria, bollettino 29 giugno: altro caso positivo da accesso al pronto soccorso

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento