Frosinone, i carabinieri hanno  celebrato il Natale con una Santa Messa al Sacro Cuore

Presso la Parrocchia del “Sacratissimo Cuore di Gesù”   di Frosinone, è stata celebrata la Santa Messa di Natale in favore dei Carabinieri del Comando Provinciale di Frosinone.

2-3

Presso la Parrocchia del “Sacratissimo Cuore di Gesù” di Frosinone, è stata celebrata la Santa Messa di Natale in favore dei Carabinieri del Comando Provinciale di Frosinone.

All’evento religioso, celebrato dal parroco Don Fabio Fanisio, sono intervenuti oltre al Comandante Provinciale, Colonnello t.SFP Giuseppe Tuccio, gli Ufficiali e militari dipendenti nonché i rappresentanti delle A.N.C. in congedo con le rispettive famiglie. Durante la funzione religiosa, particolarmente toccante è stato il momento in cui sono stati ricordati i militari prematuramente scomparsi, ai cui familiari, che con coraggio e dignità ne sopportano la lacerante perdita, sono stati espressi, da parte del Colonnello Tuccio, sentimenti di affetto e vicinanza sia personali che da parte di tutti i Carabinieri del Comando Provinciale di Frosinone. Al termine della cerimonia religiosa, il Comandante Provinciale, ha formulato i più sentiti auguri natalizi, all’insegna di una sempre più duratura serenità e pace. COMPAGNIA DI ANAGNI In Ferentino , i militari della locale Stazione, traevano in arresto un 21enne, di nazionalità marocchina ma residente nel predetto centro, in esecuzione di specifico ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Milano, dovendo lo stesso scontare la pena della reclusione di circa tre anni per “detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti”. In Ferentino, i militari della locale Stazione, traevano in arresto una 23enne del luogo. Nei confronti della donna, già tratta in arresto nei giorni passati, da personale della Stazione CC di Ferentino , in quanto aveva tentato di aggredire i militari all’interno della locale Stazione, l’Autorità Giudiziaria, per tale comportamento, ne disponeva la custodia cautelare in carcere, disponendo la sua traduzione presso la Casa Circondariale di Roma- Rebibbia. 1 COMPAGNIA DI CASSINO A seguito di alcuni furti ai danni di persone anziane all’interno del locale cimitero, il Comando Compagnia di Cassino, predisponeva appositi servizi con personale in abiti civili, finalizzati a reprimere tale fenomenologia criminale. Nella mattinata odierna, a seguito di una segnalazione giunta da una 74enne del luogo, la quale aveva subito il furto della borsa mentre deponeva dei fiori davanti ad una lapide, personale della Compagnia, prontamente intervenuto, bloccava un 29enne del luogo che, a seguito di controllo, veniva trovato in possesso del contenuto della borsetta. Lo stesso, quindi, veniva deferito in stato di libertà poiché ritenuto responsabile del reato di “furto aggravato”. Sono in corso indagini per verificare se lo stesso sia l’autore dei furti segnalati in precedenza. 3

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassinate, muore a quarant'anni mentre guarda la tv

  • Due carabinieri investiti da una macchina che ha forzato il posto di blocco

  • Coronavirus, dallo "Spallanzani'' azzerano per ora anche i presunti casi di Frosinone

  • Coronavirus a Colleferro, una giornata di allarmismi ingiustificati. Ecco cosa è successo

  • Cassino, cade in un tombino lasciato aperto e si rompe la faccia

  • Cassinate, nonna Teresa muore di crepacuore a distanza di poche ore dall'adorato nipote

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento