Frosinone, Il 72° Stormo abilita cinque nuovi Piloti di Elicottero della Capitaneria di Porto e dell’Aeronautica Militare

Martedì 29 Ottobre, presso il Circolo Ufficiali dell’Aeroporto “G. Moscardini” ricevono la Medaglia Ricordo e l’Attestato di Abilitazione su Elicottero il Capitano Alex Gulli dell’Aeronautica Militare

Martedì 29 Ottobre, presso il Circolo Ufficiali dell’Aeroporto “G. Moscardini” ricevono la Medaglia Ricordo e l’Attestato di Abilitazione su Elicottero il Capitano Alex Gulli dell’Aeronautica Militare

ed il Sottotenente di Vascello Patrizio Piacentini, il Guardia Marina Gabriele Carrella, il Guardia Marina Tommaso Fonte ed il Guardia Marina Giulio Perna della Capitaneria di Porto.

La Cerimonia è stata presieduta dal Comandante del 72° Stormo, Col. Leonardo Barone, che durante il suo discorso si è congratulato con i giovani piloti qualificati esortandoli ad affrontare i loro impegni futuri, una volta rientrati presso i propri reparti di appartenenza, con la stessa passione e dedizione con la quale hanno affrontato questo corso. “Ora sarete chiamati a far parte del sistema di Ricerca e Soccorso nazionale ed avrete quindi, oltre al privilegio di servire la Patria in uniforme,anche l’onore di servirLa per la Salvaguardia della vita umana”. Per il Col. Leonardo Barone questa è stata la prima Cerimonia interna per il conseguimento della Qualifica di Pilota di Elicottero che ha presieduto nel suo mandato di Comandante del 72° Stormo.

Il Corso di Abilitazione su Elicottero è riservato ai frequentatori che hanno già conseguito il Brevetto di Pilota Militare su Aeroplano presso le Scuole di Volo Italiane o Estere.

Il Corso consta di una prima parte teorica, con relativi esami finali di verifica, durante la quale si studiano tutte le materie di interesse aeronautico generale ed in particolare le materie specifiche per il velivolo sul quale si effettuerà la selezione al volo, TH 500 B, e le procedure di traffico aereo locale. Tale fase si effettua presso il Gruppo Istruzione Professionale grazie ad un sistema combo con una parte e-learning, con l’utilizzo di postazioni informatiche presso l’Aula I.N.S.I.A.U. del 72° Stormo e la costante disponibilità in rete degli insegnanti, ed un sistema frontale durante il quale gli insegnanti della singola materia effettuano le lezioni in presenza.

La seconda parte è invece di carattere pratico e si svolge presso il 208° Gruppo Volo. Durante tale fase si acquisiscono le tecniche del volo a vista, del volo strumentale, delle navigazioni, del volo a bassa quota, del volo in montagna, del volo in formazione e del volo notturno. Ogni forma di volo è caratterizzata da una fase teorica, una fase addestrativa pratica ed una fase di verifica.

Al termine di tale iter i frequentatori devono sostenere un ulteriore esame teorico che comprende tutte le nozioni acquisite durante l’intero corso.

Il 72° Stormo dell’Aeronautica Militare è l’unica Scuola di Volo Basica Elicotteri in Italia per tutte le Forze Armate e Corpi Armati dello Stato che nella sua storia di più di cinquant’anni ha formato circa 5000 piloti di elicottero per un totale di circa 441.100 ore di volo.

Potrebbe interessarti

  • Cassino, 700 persone usano l’acqua pubblica ma non la pagano

  • Cervaro, nominato il commissario prefettizio: arriva Monica Ferrara Minolfi

  • In Ciociaria sale la psicosi cinghiali. Si moltiplicano gli avvistamenti anche su un campo da tennis (video)

  • Pronto soccorso dello Spaziani: "un vero e proprio inferno". Aumentano disagi e polemiche

I più letti della settimana

  • Tragico incidente in A1, muore il camionista ciociaro Argo Natalizia

  • Cassino-Pontercorvo, incidente in A1. Grosso tir va a sbattere sul guardrail e perde il carico (foto)

  • Valmontone-San Cesareo, grosso tir si intraversa in A1, code chilometriche. Quattro persone ferite

  • A fuoco nella notte tra sabato e domenica il supermercato Lidl in via Maria

  • San Giorgio a Liri, ex insegnante investita in centro: trasferita a Roma in codice rosso

  • Fa diventare il ristorante un B&B con 13 stanze. Oltre 6 mila euro di multa al proprietario

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento