Frosinone, il presidente Zingaretti incontra gli industriali. “Non sprechiamo l’opportunità. Si deve lavorare in sinergia per dare sviluppo al Lazio” (guarda le foto)

Con l’incontro degli industriali presso la Camera di Commercio della Provincia di Frosinone il Presidente della Regione Nicola Zingaretti ha dato il la al rilancio l’economia del Lazio attraverso i fondi europei.

Con l’incontro degli industriali presso la Camera di Commercio della Provincia di Frosinone il Presidente della Regione Nicola Zingaretti ha dato il la al rilancio l’economia del Lazio attraverso i fondi europei.

Il primo impegno della nuova Regione Lazio di centro sinistra è stato quello di riattivare le risorse non utilizzate tramite un attento monitoraggio e una rimodulazione degli interventi. Per queste ragioni, “siamo gia intervenuti sulla programmazione Por Fers 2007- 2013. In questi pochi mesi- ha aggiunto il presidente - dobbiamo lavorare in sinergia e spendere ben 235 milioni di euro a disposizione del Lazio fino al 2014” e allargare la platea dei beneficiari dei 50 milioni dedicati alle reti d'impresa (bando "Insieme per Vincere");

b) allocare 3 milioni di euro a favore della digitalizzazione delle sale cinematografiche;

c) implementare l'utilizzo dei fondi Plus (Piani Locali e Urbani di Sviluppo) di circa 122 milioni di euro, accelerando le procedure per interventi infrastrutturali nei comuni e a sostegno dell'occupazione e delle PMI;

d) rivedere l'impiego di 150 milioni per sostenere l'accesso al credito per le imprese e attivare così strumenti in grado di innalzare la capacità di innovazione del sistema produttivo, di attrarre risorse addizionali del sistema creditizio, di massimizzare l'effetto leva delle risorse comunitarie disponibili al fine di aumentarne l'impatto sul territorio regionale. L'impiego di questi 150 milioni di euro, secondo le nostre attese, potrà attivare fino a 700 milioni di euro di finanziamenti per le PMI attraverso percorsi differenti (Fondo Patrimonializzazione PMI, Fondo di promozione dell'efficienza energetica e della produzione di energia rinnovabile, Strumento di provvista agevolata per capitale circolante e investimenti, Fondo Centrale di Garanzia, Fondo per lo start-up d'imprese innovative, Strumento regionale di riassicurazione);

e) attivare 25 milioni di euro a favore dei progetti di efficientamento energetico degli edifici pubblici;

f) assicurare - tramite il pieno utilizzo delle economie, 15 milioni di euro - l'aumento della dotazione finanziaria di alcune linee d'intervento finalizzate all'innovazione (Co-resaerch, Microinnovazione, Sostegno agli spin-off di ricerca, Open data PMI e Fondo"Capitale di rischio');

g) fronteggiare la situazione di crisi complessa della Provincia di Frosinone attraverso l'avvenuta sottoscrizione, lo scorso 2 agosto, di un Accordo di Programma su:"Rilancio e sviluppo industriale delle aree interessate dalla crisi del sistema di lavoro di Frosinone-Anagni e Comune di Fiuggi", nel quale la Regione Lazio si è impegnata a concorrere fino al limite massimo di 40 milioni di finanziamento agevolato a valere sull'attuale fondo di ingegneria finanziaria Por Fesr 2007-2013; fino a 5 milioni di euro sul bando"Insieme per Vincere" (Reti d'impresa, Por fesr 2007-2013); e infine con 6 milioni di finanziamento del Fondo Feg sul progetto per la realizzazione di un percorso integrato di riqualificazione e reinserimento dei lavoratori ex VDCTechnologies.

"Ma il grosso dei fondi da impiegare è quello del 2014-2020 anche perché- aggiunge Zingaretti non possiamo spendere male le risorse o rimandarle indietro. L'incontro di oggi è una fase propositiva per raccogliere idee perché ci sono tecnologie virtuose aperte e dobbiamo costruire un nuovo lavoro facendo squadra e dare chiarezza”. Stuzzicato poi sul problema della sanità, Zingaretti ha assicurato che ne discuterà con il territorio. Stanno arrivando i nuovi direttori generalibravi professionisti che servono a far migliorare la sanità”.

Poi il Presidente Pigliacelli ha aperto i lavori nell’affollata assemblea dove c’erano anche gli assessori Fabiani e Valente che hanno affiancato il presidente. Presenti tutte le istituzioni locali, sindacali e gli operai della multiservizi di Frosinone che hanno salutato l’arrivo del presidente Zingaretti con la battuta “ Ci avete abbandonato” e Zingaretti prontamente ha risposto “allora me ne vado”.

Troppo piccola la sala per contenere quanti si sono presentati, ma tutto è stato egreggiamente risolto con i video installati in sala giunta e all’atrio della camera di Commercio.

FONDI EUROPEI ALLA IMPRESE”, SCALIA PLAUDE AL LAVORO DELLA GIUNTA REGIONALE: “CON ZINGARETTI UN CAMBIO DI PASSO RISPETTO AL PASSATO ”

“La Giunta Zingaretti continua a dimostrare grande attenzione, concretezza e determinazione”. Così il Senatore del PD, Francesco Scalia, commenta l’evento svolto oggi presso la Camera di Commercio di Frosinone dal titolo ‘Fondi Europei per le Imprese. È una Regione che li usa bene’. “Il Presidente Zingaretti – continua Scalia – ha indicato oggi davanti agli imprenditori della nostra provincia sia gli atti di programmazione dei fondi comunitari per i prossimi anni, che le immediate opportunità date dalle risorse previste dall’Accordo di Programma e dalle risorse comunitarie già disponibili. La Regione Lazio - conclude Scalia - in pochi mesi è riuscita a recuperare i 450 milioni di fondi comunitari che la giunta Polverini ha bloccato per tre anni e che rischiavamo di perdere perchè vanno impegnati entro la fine di questo anno".

Giancarlo Flavi

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassinate, esplode una bomba da guerra in un campo dove bruciavano sterpaglie

  • Coronavirus, infermiera positiva 'evade' dalla quarantena e torna al lavoro in ospedale

  • Coronavirus, trend dei contagi stabile in Ciociaria. Una 15enne trasferita da Frosinone al Bambino Gesù

  • Coronavirus, contagi raddoppiati in poche ore a Valmontone

  • Coronavirus, la storia di Pina, Vigile del Fuoco discontinuo che sta combattendo per la vita

  • Coronavirus, tre carabinieri positivi: uno ha febbre e tosse, due sono asintomatici

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento