Frosinone, morto per asfissia in casa uno studente di 25 anni di Cosenza

Poco prima delle ore 23.00 di giovedì, pervenivano alla Centrale Operativa dei Vigili del fuoco, e alle rispettive centrali di Carabinieri e Polizia, diverse telefonate che avvisavano che in via Ponte della Fontana vi era un’abitazione in fiamme...

Carabiniere e poliziotto

Poco prima delle ore 23.00 di giovedì, pervenivano alla Centrale Operativa dei Vigili del fuoco, e alle rispettive centrali di Carabinieri e Polizia, diverse telefonate che avvisavano che in via Ponte della Fontana vi era un’abitazione in fiamme con all’interno una persona.

L’immediato intervento delle due forze di Polizia e dei Vigili del fuoco, permetteva di domare le fiamme e accertare che all’interno dell’ appartamento andato a fuoco c’era il cadavere di un 25 enne di origine cosentina da poco laureatosi in scienze infermieristiche a Sora che si trovava ancora in questa provincia in cerca della prima occupazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le cause del decesso sono verosimilmente riconducibili ad asfissia provocata dall’aver respirato i fumi derivanti dall’incendio. Le fiamme e l’intenso calore hanno provocato ingenti danni ai mobili e alle strutture murarie senza però pregiudicare la stabilità della palazzina e senza danneggiare le abitazioni limitrofe. Nel pomeriggio odierno, dopo che i familiari giunti dalla Calabria hanno fatto il riconoscimento cadaverico, presso la sala mortuaria dell’Ospedale civile Spaziani di Frosinone, è iniziato l’esame autoptico che permetterà di stabilire con esattezza le cause della morte. Nel corso della nottata personale della locale Compagnia e del Nucleo Investigativo hanno eseguito sul posto un accurato sopralluogo e sono in corso accurate indagini tecniche volte a definire con esattezza le dinamiche di accensione e propagazione delle fiamme. Entrambe le forze di Polizia nel frattempo, al fine di far luce su ogni minimo dettaglio della vita del giovane, stanno sentendo amici, parenti conoscenti e vicini di casa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' morto Guglielmo Mollicone, il padre che non ha smesso mai di lottare per la verità

  • Scontro frontale tra due auto lungo la Cassino-Formia: muore l'89enne Silvana Pellecchia

  • Maxi blitz, ecco chi sono gli arrestati a capo della banda di spacciatori (foto)

  • Cassino, si barrica in un bar e ferisce al volto un carabiniere

  • Muore a 58 anni il carabiniere Vito Antonio De Vita. Lunedì i funerali

  • Supera l'auto della Polizia Provinciale, ma la multa per eccesso di velocità viene annullata perché illegittima

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento