Frosinone, note di Solidarietà con la Banda della Polizia di Stato e la fondazione Boccadamo

Note di siolidarietà, è il titolo del concerto che terra La Banda della Polizia di Stato, diretta dal maestro Maurizio Billi, il 3 dicembre, ore 21, allo straordinario prezzo di soli 10 euro che andranno tutti in beneficienza, organizzato dalla...

 

Note di siolidarietà, è il titolo del concerto che terra La Banda della Polizia di Stato, diretta dal maestro Maurizio Billi, il 3 dicembre, ore 21, allo straordinario prezzo di soli 10 euro che andranno tutti in beneficienza, organizzato dalla Fondazione Boccadamo di Frosinone, con il patrocinio del Comune di e la forte spinta della Prefettura di Frosinone. Questa mattina, presso la sala Purificato, il Prefetto di Frosinone Dott.ssa Emilia Zarrilli, il Sig. Tonino Boccadamo e l’ing. Cataldo Cataldi, presidente emerito di BancAnagni, hanno illustrato le motivazioni della solidarietà . E’ stato i Prefetto ad incitare i frusinati a partecipare alle opere di solidarietà, perché è un vero e proprio concerto di Natale con la Banda della Polizia di Stato diretta dal M° Billi. “ Siamo vicini alla Fondazione Boccadamo perché questo concerto ha fini benefici e non è la prima volta che avviene; poi perché c’è la Banda della Polizia di Stato. Mai come in questo momento dobbiamo essere uniti e noi da questo concerto ci aspettiamo tanto”, ha chiuso cosi il Prefetto la presentazione. Poi è stata la volta del Sig. Tonino Boccadamo: “per me questo concerto è davvero molto perché oltre ai professori della banda, c’è anche una motivazione di solidarietà che ci ha spinto a proporlo insieme al Prefetto. Tre sono le linee guida: Abbiamo in animo di dare un sostegno alla mensa della Caritas della Diocesi di Frosinone. Vogliamo creare una scuola per dare ai ragazzi disabili una professione orafa e infine insieme alla BancAnagni, vogliamo dare all’ospedale di Anagni, una macchina avanzatissima per lo screening del seno”. E’ stato poi il novantenne ing. Cataldo, ad illustrare il progetto, affermando che la Banca Anagnina ha messo a disposizione 100.000 euro: “ma non bastano ecco perché ci siamo affiancati a questo concerto della Polizia di Stato e alla Fondazione Boccadamo, perché vogliamo dare ad Anagni e quindi a tutta la provincia uno strumento che analizza in modo precoce, anzi molto precoce, il tumore al seno delle donne. E’ questo un’ulteriore segno di solidarietà che vuole dare la nostra banca”. Alla manifestazione hanno dato il proprio contributo: BCC Roma, EcoLiri, Ortopedia Italia, Aci, Comune di Frosinone Unindustria, Federlazio, Quindi tutti sono invitati a partecipare la sera del 3 dicembre, con inizio alle ore 21, 00, al Teatro Nestor di Frosinone, per assistere a questo evento culturale – musicale davvero di alto spessore aperto proprio a tutti. Giancarlo Flavi (Video Filippo Rondinara)
Video Popolari

Potrebbe Interessarti

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento