Frosinone, Pompeo: sanità deve essere un impegno di tutti

 “Per la prima volta, seduti allo stesso tavolo, con un obiettivo condiviso, quello di migliorare l’offerta sanitaria per i nostri cittadini, erano presenti tutti gli attori territoriali: sindacati, associazioni, istituzioni locali. E’ già questo...

“Per la prima volta, seduti allo stesso tavolo, con un obiettivo condiviso, quello di migliorare l’offerta sanitaria per i nostri cittadini, erano presenti tutti gli attori territoriali: sindacati, associazioni, istituzioni locali. E’ già questo un importante risultato raggiunto, perché solamente l’unità e la condivisione di una prospettiva comune, possono consentire di cogliere significativi risultati.

E’ quanto dichiara il Presidente Antonio Pompeo all’indomani dell’incontro che si è tenuto a Palazzo Iacobucci tra i membri del Coordinamento provinciale della sanità, le sigle sindacali CGIL, CISL, UIL e l’UGL, con la Provincia di Frosinone che, in qualità di ente di coordinamento del territorio, porterà all’attenzione della Regione Lazio l’esigenza complessiva di potenziare il sistema dei servizi sanitari territoriali. “Da questo incontro – ha aggiunto Pompeo - dovranno scaturire ulteriori momenti di discussione, anche allargata ad altri soggetti, in maniera tale che si possa completare il mosaico degli stakeholderls della provincia di Frosinone, in particolare i sindaci. Un momento propedeutico e fondamentale prima di sottoporre alla Regione e alla Asl le istanze che intendiamo sostenere, anche alla luce del differimento dell’audizione sull’atto aziendale della dottoressa Mastrobuono in Commissione Politiche Sociali e Salute”. “Sono convinto – spiega il Presidente della Provincia di Frosinone - che questo modello di confronto e di unità su determinati temi possa essere replicabile anche in altri settori di criticità, qualificando al meglio il ruolo di Ente di Area vasta che la legge assegna alle nuove Province”. “Ringrazio – conclude Antonio Pompeo - tutti i presenti all’incontro per l’importante contributo offerto, così come ringrazio i consiglieri provinciali che hanno partecipato. Impossibilitato ad essere presente, ho voluto delegare i capigruppo di tutte le forze politiche rappresentate in consiglio, in quanto ritengo che la sanità sia uno di quei temi fondamentali che deve impegnare tutti coloro che si sentono animanti da senso di responsabilità verso il territorio. Ringrazio pertanto i consiglieri Danilo Magliocchetti, Germano Caperna e Andrea Velardocchia per la presenza e per avermi successivamente illustrato i contenuti della discussione. Aggiungo infine che il consigliere Mignanelli non ha partecipato in quanto delegato a Roma per una riunione dell’UPI”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colleferro, commozione e lacrime al funerale di Giuseppe Sinibaldi (foto)

  • Fuori in permesso, non fa ritorno al carcere di Frosinone. Ricercato un pericoloso detenuto

  • Maltempo, dopo la pioggia è il forte vento a fare danni in Ciociaria. A Cassino grosso albero cade su via Casilina (foto)

  • Cassino, muore in ospedale a soli 54 anni dopo due giorni di ricovero: aveva coliche addominali

  • La storia: "Se mio padre è ancora vivo lo debbo ai cardiologi dello Spaziani di Frosinone"

  • Sora-Frosinone-Ceccano, revisione no problem. Scoperto il metodo utilizzato per falsificarle

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento