Frosinone, prima conferenza programmatica dei sindaci ed amministratori di Forza Italia alla presenza del coordinatore Fazzone

Si è svolta sabato la prima conferenza programmatica dei Sindaci e amministratori locali della provincia di Frosinone di  Forza Italia alla presenza del coordinatore regionale del partito azzurro, Claudio Fazzone,

Si è svolta sabato la prima conferenza programmatica dei Sindaci e amministratori locali della provincia di Frosinone di Forza Italia alla presenza del coordinatore regionale del partito azzurro, Claudio Fazzone,

del consigliere regionale Mario Abbruzzese, del vice presidente della Commissione Europea, Antonio Tajani, di Antonello Iannarilli e Silvio Ferraguti.

" A livello provinciale stiamo costruendo una grande squadra - ha detto Abbruzzese nell'introduzione del confronto - un'organizzazione che vuole rivestire un ruolo importante.

Stiamo lavorando spalla a spalla con i Club Forza Silvio, ne abbiamo costituiti, ad oggi, già 118 nonostante il coordinamento nazionale ne avesse previsti soltanto 100, e i rappresentanti dell'esercito di Silvio per permettere una accurata capillarizzazione del partito.

Forza Italia ha un appuntamento importante, quello delle elezioni Europee, dobbiamo arrivarci con delle proposte concrete ed in grado di tutelare gli elettori. Abbiamo stabilito sin dalle prime riunioni per la "rinascita azzurra"di impostare la nostra politica a su una piattaforma programmatica che tenga conto delle criticità in essere e delle relative soluzioni. Terminata la riorganizzazione territoriale, provvederemo a identificare i punti nevralgici del nostro programma di governo per lo sviluppo del territorio.

In attesa delle direttive a livello nazionale, la cabina di regia composta dalla consulta dei sindaci ed amministratori, dai rappresentanti dei Club Forza Silvio, dell'esercito di Silvio, del coordinamento giovanile e di Azzurro Donna, continueranno ad esercitare un ruolo di programmazione gestione dei processi politici del territorio". Ha concluso Abbruzzese.

"Un partito è costituito da cittadini che hanno sposato lo stesso progetto politico. - ha detto Claudio Fazzone - Un movimento è grande non perchè ha i numeri ma, soprattutto, se coinvolge le persone nella propria attività.

Sono convinto che all'interno di FI ogni territorio debba scegliere da solo la propria classe dirigente senza l'influenza dei romani. Dobbiamo far capire che il Lazio è si Roma ma anche le altre province".

All’incontro hanno partecipato Luca Zaccari, che ha presieduto, Laura Polisena, Samuel Battaglini, Gianmarco Florenzani, Luca Giannandrea, Danilo Piccinilli e Cristian Viselli. Sono stati presenti anche il coordinatore regionale della Giovane Italia, Alessandro Colorio e il coordinatore della Provincia di Rieti, Paolo Fleming.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Abbiamo deciso di organizzare questo confronto perchè sentiamo l'esigenza di mettere in campo azione politica che non vada a cozzare con le altre anime del partito. - ha detto in merito all'iniziativa Luca Zaccari - Vogliamo essere si protagonisti, ma siamo coscienti che un grande movimento come quello di Forza Italia ha bisogno di tutti e del contributo di tutti. Credo che i lavori del convegno ci hanno consentito di delineare un programma di interventi in sinergia sia con i vertici di FI che con gli amministratori eletti sul territorio a tutti i livelli, in grado di migliorare la qualità della nostra provincia. Un territorio ancora vivo e ricco di eccellenze, ma soprattutto con dei giovani pronti a ripartire per ridisegnare il proprio futuro".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gratta un biglietto 'miliardario' e vince 500 mila euro

  • Le tolgono i figli, va in Comune e tenta di strangolare l'assistente sociale

  • Colpaccio della Polizia, imprenditore arrestato con un chilo di cocaina e una pistola

  • Tragico incidente nella notte, muore un 37 enne di Colleferro

  • Dipendente comunale per dieci anni usufruisce della Legge 104 riservata agli invalidi ma era tutto falso

  • Coronavirus in Ciociaria, bollettino 29 giugno: altro caso positivo da accesso al pronto soccorso

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento