Frosinone, Progetto S.I.R.I. per le reti d’impresa per aggredire i nuovi mercati

Aspin, azienda per l’Internazionalizzazione della Camera di Commercio di Frosinone, ha  aggiunto un nuovo tassello per  aiutare le imprese a farsi spazio sui mercati. In altre parole,  a  conquistare nuovi mercati. 

Aspin, azienda per l’Internazionalizzazione della Camera di Commercio di Frosinone, ha aggiunto un nuovo tassello per aiutare le imprese a farsi spazio sui mercati. In altre parole, a conquistare nuovi mercati. Nella Sala convegni della sede dell’Ente camerale è stata presentata la seconda annualità del Progetto S.I.R.I. “Lo sviluppo in rete, il futuro nella continuità”, finanziato dall’Accordo di Programma del MISE – Unioncamere 2011. La CCIAA di Frosinone è capofila del progetto raggruppando dieci strutture camerali con l’obiettivo prioritario di suggerire alle aziende il superamento del modello organizzativo tradizionale, promuovendo il contratto di rete quale strumento alternativo di integrazione e networking tra le piccole e medie imprese. Le Camere di Commercio aderenti al progetto sono quelle de L’Aquila, Latina, Matera, Rieti, Siracusa, Viterbo e le strutture del Molise, Emilia Romagna e Pordenone. Ai lavori hanno partecipato il presidente della Camera di Commercio, Marcello Pigliacelli, il presidente di Aspin Genesio Rocca, il segretario generale Federico Sisti, il prof. Antonio Ricciardi, coordinatore dell’Osservtorio Nazionale sui Distretti Italiani, Davide D’Arcangelo, direttore Promoteo, Paolo Panizza, manager Rete Arianna, Gabriele Penitenti e Giorgio De Rossi, rispettivamente, Presidente Sanares e AD Sanares, Valerio Leonardo di Sviluppo Lazio. I lavori, seguiti da un’attenta platea, hanno posto l’accento sulle attività di potenziamento dei servizi e l’ampliamento della cooperazione nazionale ed internazionale del progetto sulle reti di impresa. “Il progetto S.I.R.I. che, alla sua seconda annualità, vede la Camera di Commercio di Frosinone capofila, insieme ad altre dieci Camere di Commercio, va nella direzione del nuovo sviluppo, cioè: rimanere se stessi ma tentando di aggredire un mondo economico che sta cambiando”. E’ quanto ha affermato il presidente Marcello Pigliacelli. “Per rimanere agganciati al treno della ripresa – ha sottolineato Pigliacelli - Aspin da anni, su questo territorio, fa proselitismo per l’internazionalizzazione. Il progetto, dunque, va nella direzione di mettere insieme diverse imprese che, pur mantenendo la loro individualità, diventano più forti”. Il presidente della CCIAA fa un esempio calzante. “Prendiamo ad esempio una moto” – dice –. “Ci sono tanti produttori di singoli pezzi che mettendosi insieme possono costruire una moto. Pur conservando le loro caratteristiche peculiari, le imprese possono aggredire nuove fasce di mercato. Un conto è tentare di vendere un singolo pezzo, un conto è tentarlo di venderlo insieme”. La sinergia, tra i diversi enti camerali italiani, nata con S.I.R.I., può essere sviluppata per aiutare le aziende a superare la crisi. Ulteriori conferme a tal proposito arrivano dal presidente di Aspin Genesio Rocca. “Le reti oggi sono fondamentali. E’ importante mettersi insieme perché ci sono tante aziende, micro, ma anche piccole e medie, che da sole non possono aggredire i mercati. Le Reti sono la base di partenza per poter penetrare i nuovi mercati”. “Fare rete – continua Rocca - non significa perdere l’identità delle piccole e medie imprese della provincia, anzi significa rafforzare l’identità. Il messaggio che deve passare è questo: Rete non significa annullare o raggruppare l imprese. Ci sono tante reti a livello mondiale con aziende che hanno mantenuto la loro identità, i loro marchi e le loro origini”. Quali vantaggi porterà il Progetto S.I.R.I.? Il progetto offre già un portale unico dove le aziende possono iscriversi per mettersi in rete e conoscersi. “Una base di partenza fondamentale” - conclude il presidente di Aspin, Genesio Rocca.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, bus tampona compattatore dei rifiuti, grave l'autista (foto)

  • Weekend in Ciociaria, cosa fare sabato 16 e domenica 17 novembre

  • Piglio-Anagni, rifiuti e mazzette. Gare vinte grazie a soldi ed auto a noleggio al tecnico comunale

  • San Vittore, terribile schianto in A1: giovane autista perde una gamba

  • Cassino, autista ferito e trasferito dopo ore: esposto dei familiari contro il pronto soccorso

  • Colleferro, commozione e lacrime al funerale di Giuseppe Sinibaldi (foto)

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento