Frosinone, sarà presentato alla Camera di Commercio il progetto di rete d'impresa Agrestis Tour

La Camera di Commercio di Frosinone è impegnata a sviluppare ulteriormente il percorso di promozione e valorizzazione delle strutture ricettive del territorio intrapreso con l'Azienda Speciale Aspiin e con Isnart attraverso l'attribuzione del...

reti-2

La Camera di Commercio di Frosinone è impegnata a sviluppare ulteriormente il percorso di promozione e valorizzazione delle strutture ricettive del territorio intrapreso con l'Azienda Speciale Aspiin e con Isnart attraverso l'attribuzione del Marchio Ospitalità Italiana.

Nella convinzione che anche l'ospitalità debba percorrere la via dell'aggregazione, sviluppando modelli imprenditoriali originali ed innovativi, come le "Reti di Imprese", in grado di promuovere quel necessario processo di "internazionalizzazione del territorio", anche attraverso la creazione di "filiere culturali", Vi invitiamo a prendere parte alla riunione di valutazione della fattibilità di una rete di imprese nella filiera dell'agriturismo che si terrà:

MARTEDI’ 10 MARZO 2015, ORE 16.00 PRESSO LA CAMERA DI COMMERCIO DI FROSINONE SALA CONVEGNI IN VIALE ROMA SNCFROSINONE

Interverranno:

Marcello Pigliacelli, Presidente della Camera di Commercio di Frosinone

Genesio Rocca, Presidente Azienda Speciale della Camera di Commercio di Frosinone ASPIIN

Gabriele Penitenti, Consulente aziende e Presidente della rete di impresa SANARES

Giorgio De Rossi, Manager di rete e gi��� Dirigente Coordinatore del Settore rapporti Finanziari con l'UE per il Ministero dell'Economia e delle Finanze

Vi sono concrete opportunità per il Made in Italy e cresce sempre di più il numero di coloro che considerano il turismo un fattore trainante per l'export, pur nella consapevolezza che intercettare da soli il flusso turistico straniero rappresenti un'impresa pressoché impossibile da realizzare.

Da qui la necessità di ricorrere a strumenti solidi di aggregazione, come le Reti di Imprese, in grado di permettere alle Aziende operanti nel comparto agri-turistico di riuscire a vedere oltre la particolare congiuntura economica, mettendosi in gioco in un'avventura che risulterà tanto meno rischiosa quanto più sarà fondata su di un solido Contratto di Rete, nonché su di una Governance affidabile capace di realizzare le finalità ed i progetti prefissati nel Contratto medesimo.

L'incontro del 10 marzo p.v. intende esaminare ed approfondire la fattibilità di un Progetto volto, da un lato, ad irrobustire nel medio periodo le imprese aderenti al processo di rete e, dall'altro, a consentire ad una struttura così aggregata di partecipare, già nell'immediato, ad importanti eventi attrattori internazionali come l'EXPO 2015.

Inoltre, la Regione Lazio, nel quadro dell'utilizzo dei Fondi europei stanziati per la programmazione 2014-2020, intende emanare, nel corso del corrente anno 2015, specifici Bandi per il finanziamento dei Progetti migliori nel settore agrituristico, attraverso la concessione di contributi in conto capitale.

Riteniamo pertanto che la definizione di un gruppo di lavoro potrà consentire all’intero sistema di fare impresa in maniera solida e continuativa generando visibilità per l’intero territorio.

Cogliamo, inoltre, l'occasione per invi tarvi are, al Convegno Le reti d’impresa tra benessere e ospitalità per la valorizzazione delle destinazioni’ che si terrà Mercoledì 18 Marzo 2015 presso l’Università Degli Studi Di Roma “Tor Vergata” Facoltà di lettere e filosofia - Aula Enrico Guaraldo (T12B).

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Weekend in Ciociaria, cosa fare sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • Roccasecca, la sua moto si scontra con un'auto e muore a ventotto anni

  • Cassino, violento scontro una moto ed un'auto. Ragazzo rischia di perdere una gamba (foto e video)

  • Giovane vola giù dal balcone in piena notte e muore sul colpo

  • Scappa di casa con la figlioletta. Torna, la lascia con il padre e se va dal suo nuovo amore conosciuto in rete

  • Incidente sul lavoro, falegname si amputa tre dita di una mano, è grave

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento