Governo, Scalia. "Bene la fiducia. Retromarcia di Berlusconi segna frattura irrecuperabile all'interno del PDL. Spilabotte, "si apre una nuova fase"

  "Nonostante la ridicola retromarcia all'ultimo momento di Berlusconi, credo che oggi sia consumata all'interno del PDL una frattura ormai irrecuperabile". Così il Senatore del PD Francesco Scalia commenta l'esito del voto di fiducia al...

"Nonostante la ridicola retromarcia all'ultimo momento di Berlusconi, credo che oggi sia consumata all'interno del PDL una frattura ormai irrecuperabile". Così il Senatore del PD Francesco Scalia commenta l'esito del voto di fiducia al Governo Letta. "Spero che i parlamentari di quel partito che oggi hanno avuto il coraggio di rivendicare la propria autonomia - aggiunge - vadano avanti nella costituzione di un nuovo gruppo parlamentare. Questo renderebbe più forte il Governo consentendogli di concentrarsi sui gravi problemi che il Paese vive e sulle possibilità di riscatto che ha, senza essere più ricattato da chi ha tentato di usare il governo quale scudo per la difesa dei propri interessi personali".

SPILABOTTE: “SI APRE UNA NUOVA FASE. BASTA CON LE RISSE E LE VICENDE PERSONALI, LA POLITICA TORNI AL SERVIZIO DEL PAESE”

“Si apre una nuova fase: basta con le risse e le vicende personali. La politica torni ad assolvere il compito che dovrebbe svolgere: difendere le ragioni dei cittadini e del Paese”. Così la Senatrice Maria Spilabotte commenta con soddisfazione il voto di fiducia al Governo Letta in Senato. Prosegue Spilabotte: “I cittadini sono stanchi delle risse. Occorre un governo stabile e coeso, per approvare quei provvedimenti fondamentali necessari per agganciare la ripresa economica e permettere all’Italia di riprendere il cammino verso lo sviluppo. Dobbiamo dare risposte al Paese. Tutti ce lo chiedono: le imprese, i sindacati, la Chiesa, le donne, i giovani, gli anziani. Una sfiducia oggi sarebbe stato un duro colpo al Paese. C’è una nuova maggioranza che assicura stabilità al Governo e potrà permetterci di lavorare per l’Italia. Tra le priorità vi è anche quella della legge elettorale, perché quando si tornerà a votare, dovremo farlo con un sistema che restituisca il diritto di scelta ai cittadini e nel contempo assicuri stabilità al Paese”. Sulla “giravolta” di Berlusconi, Spilabotte commenta: “Dopo aver cercato invano di destabilizzare il governo ha fatto mestamente dietrofront per nascondere il suo flop. Ma la sua sconfitta politica resta e credo che nel centrodestra questa volta sia stato scavato un solco”. Un commento la Senatrice Spilabotte lo riserva anche al Movimento Cinque Stelle, in particolare per l’aggressione subita dalla Senatrice De Pin (ex M5S ora Gruppo Misto) da parte del Senatore Castaldi: “Uno spettacolo indecoroso, in diretta televisiva ed in un momento delicato come questo in cui avevamo tutti gli occhi puntati addosso. Non è questo l’esempio che le istituzioni devono offrire. Il Movimento Cinque Stelle, che tanto decanta la democrazia, non può minacciare ed aggredire chi dissente dal loro pensiero. Massima solidarietà alla collega De Pin per il gratuito attacco ricevuto: potrà piangere, ma continuerà a lottare per difendere le proprie idee”.

La Senatrice Maria Spilabotte, nel corso delle dirette televisive della giornata, per commentare gli eventi è stata intervistata da Rainews 24 e da Euronews.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colleferro, al via le assunzioni a Leroy Merlin. Ecco come fare a candidarsi

  • Bimba di dieci mesi rischia di soffocare al centro commerciale, salvata da un infermiere

  • Morte di Simone Maini, indagati un ingegnere e i due agricoltori. Oggi l'ultimo saluto

  • Omicidio Mollicone, le struggenti parole del militare-poeta

  • Cassinate, la storia di Giovanni Nardelli: da studente di periferia a manager di successo

  • Scontro tra tir in A1 tra Arezzo e Valdarno, ferito un 39enne di Frosinone

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento