Labico, presentata l’attività e la nuova sede dell’AECI Roma Sud nel retro di Palazzo Giuliani (foto)

Uno sportello al consumatore sempre al fianco dei cittadini. Nei giorni scorsi c’è stata la presentazione al pubblico dell’attività dell’associazione di Consumatori AECI Roma Sud e della nuova sede posta nel retro di palazzo Giuliani (vicolo delle...

Uno sportello al consumatore sempre al fianco dei cittadini. Nei giorni scorsi c’è stata la presentazione al pubblico dell’attività dell’associazione di Consumatori AECI Roma Sud e della nuova sede posta nel retro di palazzo Giuliani (vicolo delle coste). Il comune di Labico, grazie all’intuizione del primo cittadino Alfredo

Galli è divenuto sede dell’ufficio territoriale dell’importante Associazione che già operava sul territorio a sud del capitale da oltre un anno con risultati molto soddisfacenti.

“Da quando siamo arrivati qui a Labico – ha spiegato ai presenti l’avv. Natalia Gioia presidentessa di AECI (associazione europea consumatori indipendenti) Roma sud – abbiamo trovato un ambiente molto favorevole. La gente di queste parti sentiva il bisogno di avere un’associazione di consumatori che li aiutasse a risolvere le varie problematiche che quotidianamente li assillano tipo quelle fiscali (cartelle esattoriali ecc) ed in 12 mesi abbiamo avuto oltre 100 iscritti che hanno avuto il supporto dei nostri avvocati che ricevono esclusivamente nella nostra sede. Abbiamo lavorato di concerto con l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Galli che ringrazio per la bella sala che ci ha messo a disposizione e con la quale stiamo lavorando ad un importante progetto di messa in sicurezza della via principale di queste zone denominato “Casilina Sicura” che da settembre prenderà piede proprio da Labico e che coinvolgerà tutti gli altri comuni della zona. Inoltre, ringrazio anche il direttore del quotidiano on-line www.eccolanotiziaquotidiana.it per il supporto mediatico che ci ha sempre dato”.

La breve cerimonia è stata suggellata con la consegna da parte dell’amministrazione comunale di una pergamena ricordo. “Con questa associazione collaboriamo da tempo e siamo contenti – ha spiegato il sindaco Galli alla presenza dell’Ass. Ricci e del consigliere Ulsi - che con i tempi attuali ci sia nella nostra città un punto di riferimento per tutti i cittadini che si trovano in difficoltà. Verso fine anno faremo un convegno per presentare “Casilina Sicura” che ha già il patrocinio del Ministero per un progetto concreto di messa in sicurezza di tutta la strada regionale nella zona che va dai castelli romani fino al nord della Ciociaria”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I dettagli del tentato omicidio. Dopo la discussione, lo sparo alla testa mentre era in auto

  • Cassino, gli arriva una cartella da oltre 1000 euro dopo una firma di un corriere

  • Alatri, Giancarlo Straccamore trovato morto nella sua abitazione

  • Omicidio Mollicone, Lavorino alle Iene: "Serena uccisa dal brigadiere Santino Tuzi"

  • Raid notturno a casa della fidanzata dell'albanese che ha sparato ad un suo connazionale

  • Buone notizie per l’ospedale di Frosinone, ostetricia e ginecologia premiati con due bollini rosa

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento