Labico, Tulli (CeVL) e Paris (PD): "grave l'ordinanza del sindaco che vieta la distribuzione di volantini informativi"

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: L'ordinanza sindacale che vieta la distribuzione di volantini informativi da parte delle attività commerciali emanata ieri da Galli è l'ultimo atto di un sindaco con la s minuscola, che è ormai alla frutta, chiuso e solo...

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: L'ordinanza sindacale che vieta la distribuzione di volantini informativi da parte delle attività commerciali emanata ieri da Galli è l'ultimo atto di un sindaco con la s minuscola, che è ormai alla frutta, chiuso e solo nel suo fortino - attacca duramente Nello Tulli del gruppo Cambiare e Vivere Labico.

È risibile il testo dell'ordinanza e le sue motivazioni: la teorica illegalità dei "giornalini" distribuiti nei bar del nostro paese. La gravità di un intervento che tocca la libertà di informazione è eclatante, ma è solo l'ennesima dimostrazione dell'affanno di Galli e della sua maggioranza che non sanno come uscire dalla crisi economica che ha creato lui stesso.

Mi chiedo cosa pensi di ottenere Galli - continua il consigliere dell'opposizione labicana - non servono, infatti, i giornalini per vedere il disastro in cui ha fatto sprofondare il nostro Comune, la durezza degli aumenti delle tasse e tariffe comunali da lui decise o l'assenza di servizi per i cittadini. Eppure mentre sui cittadini si avventa per ogni centesimo, per i suoi interessi di bottega i soldi riesce a trovarli!

Non serviranno a nulla nè queste ordinanze, nè i tentativi di respingere le nostre mozioni, perchè se Galli ha vinto di un soffio le ultime elezioni, oggi ha perso chiaramente il sostegno dei cittadini. Lo invito a non annaspare per rimanere a galla, ma a prendere atto del suo fallimento e dare le dimissioni!

La nota del segretario del PD Benedetto Paris

Il Partito Democratico di Labico esprime tutta la sua preoccupazione per la deriva antidemocratica intrapresa dal Sindaco Alfredo Galli con l'ordinanza inviata alle attività commerciali per non esporre volantini informativi. - dichiara il segretario Benedetto Paris - L'iniziativa non ha fondamenta legali, ma inibisce i privati e limita la possibilità delle forze politiche di informare i cittadini e dei cittadini di essere informati.

Invitiamo il Sindaco a ritirare quanto prima l'ordinanza, anche perché non è la limitazione dell'opposizione che risolleverà le casse comunali dalla grave crisi debitoria a cui le Amministrazioni Giordani e Galli hanno portato il paese.


Galli ed i labicani hanno altri problemi, il Sindaco si occupi di questi, oppure, come chiediamo da tempo, prenda atto della sua incapacità nella gestione della crisi dei depuratori e si dimetta!

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' morto Guglielmo Mollicone, il padre che non ha smesso mai di lottare per la verità

  • Maxi blitz, ecco chi sono gli arrestati a capo della banda di spacciatori (foto)

  • Scontro frontale tra due auto lungo la Cassino-Formia: muore l'89enne Silvana Pellecchia

  • Ceccano, arrestati ‘Sandokan’ e due familiari. Hanno aggredito Morello, troupe di ‘Striscia la notizia’ e Carabinieri

  • Coronavirus, test sierologici. Ecco i 15 comuni della provincia di Frosinone scelti per l'indagine

  • Muore a 58 anni il carabiniere Vito Antonio De Vita. Lunedì i funerali

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento