Patrica, dopo il Parlamento interessata anche la Regione. Interrogazione del consigliere Buschini sul metanodotto

Il consigliere Buschini ha presentato un’interrogazione al Presidente della Regione Zingaretti relativa al passaggio del metanodotto denominato “Paliano-Busso” e più precisamente per la tratta che interessa il territorio di Patrica.

Il consigliere Buschini ha presentato un’interrogazione al Presidente della Regione Zingaretti relativa al passaggio del metanodotto denominato “Paliano-Busso” e più precisamente per la tratta che interessa il territorio di Patrica. Spiega l'on. Mauro Buschini: “E’ indubbio che l’opera è strutturalmente indispensabile e necessaria, ma è altrettanto vero che il tracciato previsto danneggerà in maniera critica il territorio di Patrica, già interessato dalla tratta dell’Alta Velocità.

Il tracciato previsto produrrà una ferita di oltre 3 km e larga 24 metri ed andrà ad incidere su tre zone boschive, rovinando corsi d’acqua, sorgenti e fiumi. I boschi di Patrica rappresentano il polmone verde, unica difesa contro l’inquinamento della Valle del Sacco e soprattutto sono una risorsa di enorme valore per il comune di Patrica.

Mi rivolgo al Presidente Zingaretti affinchè la Regione riapra la procedura della valutazione dell’impatto ambientale e faccia tutto ciò che è nei suoi poteri per far passare il metanodotto a fondovalle, seguendo il tracciato di un altro metanodotto già esistente, evitando in questa maniera di andare a rovinare in maniera scriteriata le zone boschive di Patrica.

La Regione punta al disinquinamento delle aree ad elevato rischio di crisi ambientale e proprio in questa direzione voglio indirizzare la mia mozione”. Conclude il consigliere Buschini

“La tutela dell'ambiente, la prevenzione della contaminazione dell'aria, dell'acqua e del terreno dovuta a inquinamento, radiazioni o altri residui industriali e agricoli; preservare l'integrità dei processi naturali minacciata dagli effetti dell'industrializzazione, dell'agricoltura, dello sviluppo commerciale e di altre attività dell'uomo; proteggere le specie vegetali e animali e le località di interesse paesaggistico; conservare altre risorse naturali. Questi sono gli obiettivi che tutta l’amministrazione di Patrica, vista la vicinanza con una delle zone più inquinate d’Italia come la Valle del Sacco, deve prefiggersi senza se e senza ma, e deve indirizzare ogni sua decisione verso questi obiettivi, a tutela di tutta la cittadinanza”.

NUOVO MANAGER ASL DI FROSINONE, BUSCHINI: “UN PLAUSO A ZINGARETTI’”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Un plauso ed un sentito ringraziamento al Presidente Nicola Zingaretti per la scelta e la nomina del nuovo manager della Asl di Frosinone”. Queste le prime parole del consigliere regionale Mauro Buschini in merito alla nomina della dottoressa Isabella Mastrobuono. Prosegue Buschini: “Nella scelta di tutti i manager Zingaretti ha seguito indubbi criteri di competenza e rinnovamento, per cambiare davvero la sanità dei territori e dare certezza di cure ai cittadini del Lazio. Il progetto Zingaretti ora entra davvero nel vivo: tagli delle liste d’attesa, abolizione delle macroaree, più posti letto per Frosinone, Case della Salute, potenziamento degli ospedali. Sono altresì convinto che la dottoressa Isabella Mastrobuono saprà svolgere questo ruolo con forza e determinazione, del resto per lei parla il suo curriculum. Un grande in bocca al lupo, per cambiare questa retta e la sua sanità”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Malore fatale lungo la strada per Montecassino, muore Enio Spirito

  • Pontecorvo, muore giovane finanziere, comunità sotto choc

  • Ceccano, Marcello Pisa morto non lontano dal carrello in cui è stato trovato

  • Cassinate, terribile schianto nella notte: grave coppia di fidanzati

  • Scandalo alla Croce Rossa, il presidente denuncia ammanchi per 300 mila euro

  • Coronavirus in Ciociaria, bollettino 25 maggio: nessun contagio ma, dopo 8 giorni, un altro decesso

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento