Politica, sfida Alfieri Costanzo per il Pd provinciale.La prima volta di un uomo del Nord

E’ la prima volta che un uomo di sinistra del nord storico dell’alta Ciociaria arriva ad essere candidato alla segreteria provinciale del principale partito della sinistra italiana.

Domenico Alfieri PP-2

E’ la prima volta che un uomo di sinistra del nord storico dell’alta Ciociaria arriva ad essere candidato alla segreteria provinciale del principale partito della sinistra italiana.

Stiamo ovviamente parlando del sindaco in carica di Paliano Domenico Alfieri che nelle prossime settimane sfiderà Costanzo per la carica di segretario provinciale del PD di Frosinone.

Il collegio del nord Ciociaria ha avuto sempre uomini di sinistra nelle varie istituzioni, negli anni recenti Alveti nel parlamento, Meloni, Giordani e Borgia consiglieri provinciali ma nessuno nel PCI prima, PDS dopo e Pd oggi aveva intrapreso la corsa verso i vertici provinciali. Oggi è la volta buona di Domenico Alfieri il quale dopo aver fatto riconquistare alla sinistra il comune (grazie comunque alla destra che si è divisa alle ultime elezioni n.d.r.) è riuscito a farsi eleggere Sindaco con il supporto di una cordata che comunque ha creduto in lui. Come prima opera realizzata, in un solo anno di amministrazione, ha dotato del manto erboso il campo sportivo, facendolo diventare uno dei migliori del nord della Ciociaria. Inoltre, è riuscito anche ad essere eletto come Consigliere Provinciale, diventando di fatto il braccio destro del presidente Pompeo ed è rimasto molto legato al Sen. Francesco Scalia. Certamente è un volto nuovo nella politica provinciale, non solo del PD, nella speranza che possa veramente portare non solo la novità di facciata, ma che possa portare con se un programma rispettoso delle esigenze dei ciociari, visti i numerosi problemi che affliggono la terra frusinate. Il Lavoro anzitutto, non bastano gli attestati di solidarietà che si portano di volta in volta ai vari dipendenti in lotta per i loro posti di lavoro. La Valle del Sacco deve essere vista con un ottica diversa che attraversi proprio tutto il nord della Ciociaria, sconfinando a Colleferro, che ha bisogno di una riclassificazione e di opere non solo di bonifica ma soprattutto per il rilancio economico. Questo potrebbe essere un punto importante da valorizzare. Come è importante far ripartire il Polo industriale di Sora, che ha bisogno di una rigenerazione e del Cassinate, che sempre più è legato oggi alla FCA, nella speranza che le auto che sforna la ex Fiat di Piedimonte San Germano, possano avere mercato non solo in Italia ma in Europa e nel mondo.

Insomma, adesso che il PD è un partito di governo, una volta si diceva di lotta, deve acquisire una mentalità nuova, deve proporre nuove idee, deve dare di più al territorio perché deve fare meglio di quanto è stato fatto finora per essere credibile e le facce nuove sono credibili.

Domenico Alfieri noi siamo stati i primi a spronarlo verso questa candidatura, sin dalle ultime amministrative che hanno visto il tracollo PD a Ceccano e la vittoria della Destra; il passaggio della Bianchi a Sel-Si perché incompresa nel PD, o forse perché troppo ingombrante nei confronti di Buschini, oggi assessore Regionale, il sindaco palianese è riuscito, passo dopo passo, nel partito ad emergere a livello provinciale. Dal suo profilo facebook lancia la sfida: "Da poco sono ufficialmente candidato alla Segreteria Provinciale del Partito Democratico di Frosinone. Un in bocca al lupo allo sfidante Simone Costanzo. L'auspicio di un Congresso rispettoso, luogo di confronto sui contenuti e proposte politiche per la risoluzione delle numerose problematiche nella nostra Provincia. Ringrazio tutti gli Amministratori, gli Iscritti ed i simpatizzanti che in questi mesi mi hanno dimostrato la loro vicinanza ed il loro affetto”.

Auguri e buona battaglia politica. Lavora ai fianchi i tuoi iscritti, non solo di Paliano ma di tutta la provincia e presenta un programma credibile e non fumoso. Il fumo evapora. Le cose pratiche restano.

Giancarlo Flavi

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roccasecca, la sua moto si scontra con un'auto e muore a ventotto anni

  • Weekend in Ciociaria, cosa fare sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • Giovane vola giù dal balcone in piena notte e muore sul colpo

  • Scappa di casa con la figlioletta. Torna, la lascia con il padre e se va dal suo nuovo amore conosciuto in rete

  • Alatri, l'ultimo e straziante saluto a Marco Cialone

  • Anagni, prima la pedina e poi la costringe a manovre pericolose con la sua auto. Arrestato stalker

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento