Bellegra, molti i disservizi idrici dell'ACEA. Moselli in campo al fianco dei cittadini

“Da mesi assistiamo alla mancanza di rispetto della società Acea Ato-2 nei confronti di Bellegra e dei suoi cittadini. Alcune famiglie si sono viste respingere la richiesta di allaccio di nuove utenze idriche con la motivazione dell’impossibilità...

Da mesi assistiamo alla mancanza di rispetto della società Acea Ato-2 nei confronti di Bellegra e dei suoi cittadini. Alcune famiglie si sono viste respingere la richiesta di allaccio di nuove utenze idriche con la motivazione dell’impossibilità del depuratore esistente di ricevere nuovi scarichi. È gravissimo che una società che dovrebbe pianificare per tempo gli investimenti necessari si trovi impreparata alla richiesta di tre o quattro nuove utenze. Non si parla di nuovi quartieri ma di cambi di residenze o, addirittura, di riattivazione di utenze già esistenti. Eppure tutti i cittadini di Bellegra pagano regolarmente e profumatamente le bollette idriche”.

Commenta così il sindaco Domenico Moselli i continui disservizi di Acea nei confronti dei cittadini di Bellegra, costretti ad attendere ore ed ore per segnalare guasti al numero verde e giorni, se non mesi, per vedersi risolvere guasti e problemi di ogni genere.

Un banale guasto nella strada principale del paese è stato riparato dopo quasi due mesi, dopo un incredibile avvicendarsi di ditte che, bucando la strada provinciale come una groviera, si rimpallavano le responsabilità. Soltanto dopo la minaccia di azioni legali il danno è stato individuato e risolto in due giorni – continua il primo cittadino - Per non parlare del numero verde per la segnalazione dei guasti, che molto spesso non assicura risposte immediate. Ultimo caso avvenuto solo la settimana scorsa, quando per l’assenza di acqua al centro storico alcuni cittadini, dopo attese di decine di minuti, sono riusciti a segnalare il guasto nel pomeriggio, ma fino alla sera alle ore 21 nessuno è intervenuto. Il vice sindaco ha tentato di ricontattare il numero verde: nessuna risposta”.

“Purtroppo i problemi si possono risolvere soltanto chiedendo a questo o quel dirigente, direttamente, un “favore”. Non credo sia degno di un paese civile: i diritti non sono favori – conclude Moselli - Darò mandato agli uffici del Comune e ai legali per avviare tutte le procedure, anche giudiziarie, per tutelare i diritti di Bellegra e dei suoi cittadini”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colleferro, operaio morto nella discarica: indagato l'autista del compattatore

  • Cassino, bus tampona compattatore dei rifiuti, grave l'autista (foto)

  • Weekend in Ciociaria, cosa fare sabato 16 e domenica 17 novembre

  • Piglio-Anagni, rifiuti e mazzette. Gare vinte grazie a soldi ed auto a noleggio al tecnico comunale

  • San Vittore, terribile schianto in A1: giovane autista perde una gamba

  • Cassino, 'movida' da panico tra grida, pugni e colpi di pistola in aria

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento