Olevano Romano, Risparmio energetico e risparmio economico per le famiglie e le imprese con il Patto dei Sindaci

“Il Patto dei sindaci serve a ridurre il gas nell’atmosfera e la riduzione delle tasse ai cittadini. Ad Olevano Romano c’è un patrimonio edilizio da recuperare pari a 422 abitazioni ecco perché occorre rilanciare la bioedilizia ed in questo...

Dott. Carlini

“Il Patto dei sindaci serve a ridurre il gas nell’atmosfera e la riduzione delle tasse ai cittadini. Ad Olevano Romano c’è un patrimonio edilizio da recuperare pari a 422 abitazioni ecco perché occorre rilanciare la bioedilizia ed in questo momento c’è l’opportunità per le famiglie e le

imprese per ristrutturare spendendo poco, grazie al progetto Cooperiamo i cui attori sono cittadini e famiglie, imprese e commercianti, Banche e Stato”. Questo in sintesi il messaggio lanciato dal primo cittadino olevanese Avv. Marco Mampieri sabato scorso nell’incontro per spiegare il Patto dei sindaci.

Si sta mettendo in moto un virtuosismo economico tra comune e BCC di Bellegra concatenato che permette a tutti di avere grandissime opportunità che si stanno aprendo grazie alle nuove normative.

In questo momento ad esempio c’è l’agevolazione nella misura del 65 % delle spese certificate e con pagamenti attraverso bonifico bancario fino al 21 dicembre 2014. Ci si augura che questa misura resti anche nel 2015 che invece prevede detrazioni del 50%. Il 65 percento viene detratto se la spesa è sostenuta nel periodo compreso tra il 6 Giugno 2013 e il 30 giugno 2015. il 50% per le spese che saranno effettuate dal 1 Luglio 2015 al 30 giugno 2016. Ma ci sono anche altre detrazioni del 19% percento sui mutui.

Nell’interessante convegno è intervenuta anche il consigliere regionale Cristina Avenali (Per il Lazio) che ha presentato i nuovi provvedimenti che si stanno attuando a livello regionale e si è rammaricata del fatto che una Regione con 378 comuni solamente 50 hanno aderito al patto dei Sindaci e di questi solamente sette – otto hanno approvato il piano energetico come ha fatto Olevano Romano.

E’ stato l’ing. Carlo Perciballi a portare le cifre i dati più significativi, perché in questo momento, grazie agli impianti fotovoltaici installati è come se Olevano Romano avesse piantato 9118 piante e risparmiato 56,8 tonnellate di petrolio. In città ci sono 103 impianti che sviluppano 3.187 KW. Insomma, dall’Amministrazione Comunale è stato fatto un importante lavoro, adesso addirittura è stato presentato in comune anche il progetto KM 0 per i prodotti da orto da coltivarsi sotto gli impianti fotovoltaici installati sui terreni.

Molto interessante il lavoro svolto dal Comune di Olevano Romano i cui risultati sono stati illustrati dalla giovane Irene Ranieri (assessore all’urbanistica) che ha annunciato che la differenziata sta toccando punti del 70/72 percento ma si deve fare ancora molto anche con le compostiere domestiche.

Altro intervento è stato quello del Consigliere Comunale Giulio Riccardi (commercialista) che da tecnico ha parlato di tutte le agevolazioni che possono avere le famiglie e le imprese. Infine, per quanto riguarda le banche ha preso la parola Gianluca Nera, Presidente BCC Bellegra, che essendo la banca a proprietà diffusa gioca in modo favorevole per questo tipo di risparmio energetico ed è disposta a stare vicino alle famiglie ed imprese, anche con Fondi FEI, per i quali ci sono ancora 1 MLN e 600 Mila euro pronti cassa da assegnare allo sviluppo con tassi abbastanza agevolati.

Il coordinamento del convegno è stato affidato al Presidente del Consiglio Comunale, Dott. Mauro Carlini che ha saputo trovare il giusto mix tra i vari interventi.

Giancarlo Flavi

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roccasecca, la sua moto si scontra con un'auto e muore a ventotto anni

  • Weekend in Ciociaria, cosa fare sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • Giovane vola giù dal balcone in piena notte e muore sul colpo

  • Fiuggi, botte alla mamma. Due sorelline la salvano con una videochiamata alla nonna

  • Omicidio Morganti, concessi i domiciliari a Paolo Palmisani. Tornerà a casa con il bracciale elettronico

  • Alatri, l'ultimo e straziante saluto a Marco Cialone

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento