Regione, dalla Petrangolini e dal Commissario Patrizi solidarietà a Zingaretti e Leodori per le minacce ricevute

“Le lettere minatorie non ci fermeranno, il Consiglio regionale del Lazio lavora serenamente ed esprime la massima solidarietà al Presidente Zingaretti e al Presidente Leodori, colpiti da minacce anonime”. Così Teresa Petrangolini, consigliere...

“Le lettere minatorie non ci fermeranno, il Consiglio regionale del Lazio lavora serenamente ed esprime la massima solidarietà al Presidente Zingaretti e al Presidente Leodori, colpiti da minacce anonime”. Così Teresa Petrangolini, consigliere regionale del Gruppo per il Lazio. “Nonostante queste vergognose pressioni, oggi abbiamo approvato la proposta di legge 128 della Giunta con la quale sono prorogate le norme di salvaguardia che tutelano il territorio, in attesa della definitiva approvazione del Piano territoriale paesistico regionale. Come abbiamo fatto nei mesi scorsi, continueremo anche nel prosieguo della legislatura a sostenere il Presidente Zingaretti nello sforzo riformatore già profuso nei primi 11 mesi di governo. Restituiamo dunque al mittente ogni aggressione che minaccia il cammino delle riforme”.

LA SOLIDARIETA’ DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO DELLA PROVINCIA DI FROSINONE AL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE DEL LAZIO E AL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO REGIONALE DEL LAZIO

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Desidero esprimere la mia solidarietà al Presidente del Consiglio Regionale Leodori e al Presidente della Giunta Regionale Zingaretti, per il messaggio intimidatorio che hanno ricevuto, teso a condizionarli nell’esercizio del loro operato di amministratori pubblici eletti democraticamente. Provo un profondo senso di sgomento di fronte all’imbarbarimento del confronto, purtroppo riscontrabile non solo nelle more del gesto criminale diretto ai massimi rappresentanti della nostra Regione. Spero che la giustizia possa fare chiarezza sollecitamente su quanto è accaduto”. E’ quanto esprime il Commissario Straordinario della Provincia di Frosinone, Giuseppe Patrizi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Malore fatale lungo la strada per Montecassino, muore Enio Spirito

  • Pontecorvo, muore giovane finanziere, comunità sotto choc

  • Ceccano, Marcello Pisa morto non lontano dal carrello in cui è stato trovato

  • Cassinate, terribile schianto nella notte: grave coppia di fidanzati

  • Scandalo alla Croce Rossa, il presidente denuncia ammanchi per 300 mila euro

  • Coronavirus in Ciociaria, bollettino 25 maggio: nessun contagio ma, dopo 8 giorni, un altro decesso

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento