Regione, S. Raffaele: rimanere dentro quadro di regole certe e trasparenti. Frosinone Tour nella sanità Ciociaria della Sen. Spilabotte

In relazione alla vertenza con il Gruppo S. Raffaele il Commissario per l’attuazione del piano di rientro in sanità e Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti oggi ha inviato una lettera alla proprietà dove viene ribadito che elemento...

In relazione alla vertenza con il Gruppo S. Raffaele il Commissario per l’attuazione del piano di rientro in sanità e Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti oggi ha inviato una lettera alla proprietà dove viene ribadito che elemento qualificante del rapporto è quello di stare dentro un quadro di regole certe, trasparenti e valide per tutti. Da parte della Regione si ribadisce la disponibilità ad incontrarsi in un Tavolo tecnico di confronto per definire le partite pregresse a fronte di un auspicato e contestuale ritiro delle procedure di mobilità annunciate”. Lo comunica in una nota la Regione Lazio.

FROSINONE, TOUR DELLA SENTRICE SPILABOTTE NELLA SANITA’ CIOCIARA

Un tour partito oggi ma che verrà presentato nei dettagli la prossima settimana, con una conferenza stampa, appositamente dedicato ad un programma di visite nelle strutture ospedaliere e sanitarie della provincia per conoscere piu approfonditamente le azioni di prevenzione messe in campo in materia di salute in questo territorio. Obiettivo sarà quello di qualificare e valorizzare quanto già si fa e rinforzare le politiche di prevenzione dove si evidenzino carenze e problematiche.

“ oggi ho fatto visita alla UOSD (unità operativa semplice dipartimentale) di Prevenzione cardiovascolare del Dipartimento di Scienze Mediche della ASL di Frosinone il cui responsabile, attualmente, è il Dottor Valerio Pecchioli.

Il Dottor Pecchioli mi ha mostrato l’accogliente sede della struttura alla Senatrice e mi ha spiegato l’organizzazione interna della UOSD per quanto concerne le attività di prevenzione cardiovascolare (CV) rivolte agli utenti, sia di carattere formativo/informativo sia di carattere assistenziale ambulatoriale e in DAY SERVICE/PAC in prevenzione primaria, secondaria e terziaria.

Inoltre, il Dottor Pecchioli ha indicato le innovazioni delle nuove strategie preventive riguardo alcune condizioni che se non tempestivamente trattate, determinano la comparsa di eventi cardiovascolari. In particolare, si è sottolineata l’importanza della prevenzione cardiovascolare di genere ovvero delle donne informandomi che la Direzione Generale vuole fortemente l’apertura, in tempi brevi, di giorni dedicati alla prevenzione cardiovascolare nella donna in età fertile, in menopausa ed in gravidanza e con particolare attenzione ai fattori di rischio CV emergenti come la carenza di vitamina D su cui si studia molto. Infatti un altro aspetto rilevante che ho potuto cogliere è l’attività continua di ricerca clinica anche in collaborazione con l’Università La Sapienza di Roma.

’Sono estremamente soddisfatta di questa visita,un fiore all’occhiello. finalmente ho potuto apprezzare personalmente che anche la sanità ciociara può vantare centri di eccellenza come questo. Un plauso va al PERSONALE DI QUESTO SERVIZIO CHE TUTTI I GIORNI SI IMPEGNA A FAVORE DELL'UTENZA DELLA PROVINCIA DI FROSINONE

‘L’augurio è che sempre più, nella nostra Azienda sanitaria, possano annoverarsi strutture all’avanguardia come queste che possono concretamente invertire il problema della mobilità passiva e garantire elevati livelli di assistenza sanitaria ai nostri concittadini; mi auguro che tale attività preventiva cardiovascolare della UOSD, di frontiera fra Ospedale e Territorio, anche attraverso l’applicazione di un nuovo Percorso Diagnostico Terapeutico in Prevenzione cardiovascolare per le patologie croniche, come ampiamente spiegatomi dal responsabile della Struttura, diventi prominente in tutto il territorio provinciale , potenziando la UOSD sia di risorse umane ma soprattutto tecnologiche particolarmente innovative in telemedicina e in tele cardiologia.

: ‘Ritengo l’attività di prevenzione cardiovascolare importante e fondamentale poiché in grado di ridurre l’accesso ai nostri pronto soccorso per infarti o ictus riducendo notevolmente i costi assistenziali’ .

Finalmente si arriverà ad una Prevenzione cardiovascolare 2.0 altamente innovativa e con bassi costi di gestione e massima efficacia ’

SANITA;ABBRUZZESE (FI): CON QUEST'ATTO AZIENDALE SISTEMA NON PUÒ DARE RISPOSTE ADEGUATE

"Non possiamo far finta che poche assunzioni possano risolvere le numerose criticità che affliggono il sistema sanitario provinciale. Per carità, se arriva nuovo personale nelle nostre strutture non possiamo essere contrari a tale eventualità, ma ė indispensabile porre l'attenzione su una struttura, quella determinata dall'atto aziendale, che è sostanzialmente priva delle potenzialità necessarie per dare risposte adeguate alle richieste dell'utenza". Lo ha dichiarato Mario Abbruzzese, vice presidente della Commissione Sviluppo Economico, Lavoro e PMI.

"Nonostante si voglia distogliere l'attenzione con i soliti roboanti annunci è sempre più palese la precaria situazione in cui versa la sanità ciociara. Non fanno più notizia le interminabili ore di attesa per una prima visita nei pronto soccorso, se non proprio eclatanti, i tempi biblici per gli esami diagnostici, ed i servizi non sempre all’altezza di un servizio consono alle esigenze dei cittadini, che sempre più spesso sciolgono di farsi curare altrove.

Essere coscienti ed al corrente di queste problematiche non ha scalfito le intenzioni di chi di dovere nell'approvare un atto aziendale penalizzante per tutto il territorio. Un provvedimento che non da le risposte che tutti ci attendavamo. Come ad esempio l'istituzione del Dea di II livello presso l'Ospedale Spaziani di Frosinone. Dipartimento che avrebbe sicuramente una strategia consona all'innalzamento degli standards quali-quantitativi dei servizi offerti all'utenza.

Pertanto, credo sia indispensabile che Zingaretti torni in questa provincia, dopo le passerelle elettorali, per toccare con mano lo stato in cui versa l'intera rete ospedaliera ed extra ospedaliera del nostro territorio, per poi, attraverso un confronto attento e serio con lo stesso, elaborare un piano d'azione per migliorare il sistema sanitario ciociaro". Ha concluso Abbruzzese.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roccasecca, la sua moto si scontra con un'auto e muore a ventotto anni

  • Weekend in Ciociaria, cosa fare sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • Giovane vola giù dal balcone in piena notte e muore sul colpo

  • Scappa di casa con la figlioletta. Torna, la lascia con il padre e se va dal suo nuovo amore conosciuto in rete

  • Alatri, l'ultimo e straziante saluto a Marco Cialone

  • Anagni, prima la pedina e poi la costringe a manovre pericolose con la sua auto. Arrestato stalker

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento