Regione, Simeone (fi): doccia fredda per Zingaretti, i cittadini bocciano il presidente

“Doccia fredda per il presidente della Regione Lazio Zingaretti. I bollori entusiastici con cui si affanna a descrivere la mirabolante e stravolgente azione della sua amministrazione non riscaldano il cuore dei cittadini. Zingaretti rispetto a...

Giuseppe Simeone

“Doccia fredda per il presidente della Regione Lazio Zingaretti. I bollori entusiastici con cui si affanna a descrivere la mirabolante e stravolgente azione della sua amministrazione non riscaldano il cuore dei cittadini. Zingaretti rispetto a quando è stato eletto, poco più di un anno fa, ha perso ben 8 punti percentuali, passando dal 60,4 al 52.3%. Questo è un segnale che dimostra come il malumore rispetto all’assenza di una politica attenta alla vita reale dei cittadini, come l’incapacità di preferire il contatto quotidiano con le persone rispetto alle vetrine di comizi e convegni dal sapore elettorale, si stia trasformando in dissenso. Ne prenda atto il presidente Zingaretti perché di questo passo, mentre lui immagina i cittadini elettori agiranno”.Lo dichiara in una nota il consigliere regionale di Forza Italia, Giuseppe Simeone

ROMA – LATINA, VALMONTONE- CISTERNA, SIMEONE (FI): "CONDIVIDO LE PAROLE DEL PRESIDENTE DI UNINDUSTRIA LE POLEMICHE SONO INUTILI SU UN'OPERA INDISPENSABILE"

"Condivido e apprezzo le parole del presidente di Unindustria Latina, Fabio Miraglia, sulla realizzazione indispensabile della Roma – Latina. Le sue parole trovano la massima convergenza con la posizione che ho sempre sostenuto. Le imprese e i cittadini, il nostro sistema produttivo ci chiedono questa opera. Non possiamo perdere altro tempo proprio oggi che le risorse sono state stanziate e i tempi stabiliti con precisione.

Roma – Latina si traduce in collegamento con l’Europa e con il resto dell’Italia, significa competitività, la stessa che ci è stata preclusa sinora. Questa la posizione che, fermo restando l’impegno in consiglio regionale che sta affrontando la proposta di legge sul piano casa, porterò al convegno organizzato per domani dall’Ance di Latina. Cambiare i giochi in corsa è impossibile.

La ripresa economica passa per l’apertura dei cantieri della Roma – Latina e della Cisterna Valmontone. Le divisioni non servono. Restiamo uniti, combattiamo e vigiliamo insieme perché il futuro della nostra economia inizi oggi".Lo dichiara in una nota il consigliere regionale di Forza Italia, Giuseppe Simeone

FONDI, SIMEONE (FI): " IMBARAZZANTE RISPOSTA IN AULA SULL'OSPEDALE"

Intervento del consigliere regionale di Forza Italia, Giuseppe Simeone, durante il consiglio regionale di oggi e a seguito del question time sull'ospedale San Giovanni di Dio di Fondi e dell'emergenza sanità nella provincia di Latina. "Zingaretti come al solito ha demandato l'assessore Ciminiello sottraendosi al dialogo"

"Sanità, oggi in consiglio l’ennesima prova del totale disinteresse da parte del presidente Zingaretti nei confronti delle esigenze dei cittadini. Trovo assurdo che dopo cinque mesi la risposta alla mia interrogazione sulla emergenza all’ospedale San Giovanni di Dio di Fondi, sia stata non solo incompleta e insoddisfacente ma soprattutto priva di qualsiasi contenuto. Per l’ennesima volta Zingaretti, il commissario ad acta per la sanità nel Lazio, ha preferito non presentarsi demandando la risposta all’assessore Ciminiello. Abbiamo chiesto ragione del blocco delle sale operatorie per assenza di anestesisti, della riduzione dell’orario dei laboratori analisi per mancanza di tecnici, del perdurare di tempi lunghissimi per effettuare glie esami diagnostici, alla costante emergenza che caratterizza i pronto soccorso. Abbiamo sottolineato come nel Presidio Centro, e in tutta la provincia di Latina, l’offerta sanitaria sia in picchiata libera e come non siano rispettati i requisiti minimi di qualità ed efficienza nell’erogazione dei servizi. Abbiamo chiesto ragione della disparità nell’assegnazione di medici in deroga al blocco del turn over tra l’area romana a cui ne sono stati assegnati 40 su un totale di 54, mentre alla provincia di Latina ne sono stati destinati solo 4. Non possiamo accettare che la risposta a quesiti precisi sia la solita “stiamo seguendo con attenzione la situazione”, “l’ospedale non chiuderà” e che nella redazione dell’atto aziendale il direttore generale della Asl di Latina, Michele Caporossi, inserirà i passaggi necessari a rendere l’offerta sanitaria efficiente e moderna. Continuiamo nei proclami, rimandiamo tutto al futuro puntando su tante belle intenzioni. Mi dispiace, non ci interessa. Ho invitato l’assessore Ciminiello a trascorrere un giorno al fianco dei cittadini che attendono ore al Pronto soccorso per essere visitati, o con coloro che dopo aver prenotato una visita diagnostica attendono mesi solo per vedere il loro appuntamento cancellato. Su questo si misura la qualità e l’efficienza della sanità. Sulla capacità del commissario Zingaretti di venire in aula e di metterci la faccia si misura la statura politica ed amministrativa di questa Regione e l’interesse che le esigenze dei cittadini ricoprono nella programmazione. Non abbiamo visto nulla di tutto questo. Oggi ogni dubbio sulle azioni di Zingaretti è stato sciolto. Prendiamo atto che la vita ve la salute dei cittadini non gli interessano".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roccasecca, la sua moto si scontra con un'auto e muore a ventotto anni

  • Weekend in Ciociaria, cosa fare sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • Giovane vola giù dal balcone in piena notte e muore sul colpo

  • Scappa di casa con la figlioletta. Torna, la lascia con il padre e se va dal suo nuovo amore conosciuto in rete

  • Alatri, l'ultimo e straziante saluto a Marco Cialone

  • Fiuggi, botte alla mamma. Due sorelline la salvano con una videochiamata alla nonna

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento