Roma, a Grotte Celoni abusa di una donna nel sonno: arrestato.

È stato arrestato dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Frascati un cittadino romeno, trentaduenne, con precedenti, con l’accusa di violenza sessuale ai danni di una 57enne italiana originaria del nord Italia.

È stato arrestato dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Frascati un cittadino romeno, trentaduenne, con precedenti, con l’accusa di violenza sessuale ai danni di una 57enne italiana originaria del nord Italia.

La donna, momentaneamente a Roma, in zona Grotte Celoni, dove vive precaria in una roulotte, si era da poco distesa sul letto per riposare quando, improvvisamente, si è sentita toccare. Incredula, ha aperto gli occhi e si è trovata di fronte uno sconosciuto che, entrato nella roulotte dalla finestra, è saltato sul letto e ha tentato di abusare di lei.

La donna ha immediatamente iniziato ad urlare e, trovando nella disperazione la forza per reagire, è riuscita a liberarsi dalla morsa dell’aggressore. Nella concitazione del momento la donna ha impugnato istintivamente una pala che aveva a portata di mano e, brandeggiandola minacciosamente contro il malfattore, è riuscita ad allontanarlo dalla roulotte.

Nel frattempo, allarmati dalle urla della donna, i vicini avevano avvertito i Carabinieri con una chiamata al numero di pronto intervento 112. I militari, giunti immediatamente sul posto, hanno arrestato l’aggressore che è associato presso la Casa Circondariale di Regina Coeli.

NETTUNO – APPROFITTA DI UN MOMENTO DI RELAX DEI BAGNANTI PER TRAFUGARE FRA LE BORSE SOTTO GLI OMBRELLONI. ARRESTATO 20ENNE ALGERINO DAI CARABINIERI.

Con l’arrivo dei turisti che affollano le spiagge aumentano i controlli della Compagnia di Anzio sul litorale di propria competenza. Ieri pomeriggio, a finire in manette è stato un 20enne di origine algerina fermato dai Carabinieri con le mani nel sacco. Da qualche giorno i militari della Stazione di Nettuno, con uomini sia in divisa che in abiti civili, avevano predisposto diversi servizi lungo le spiagge del litorale dove si erano registrati alcuni furti perpetrati in danno dei bagnanti che, per godersi un meritato momento di relax, hanno spesso l’abitudine di lasciare i propri effetti personali incustoditi sotto l’ombrellone. La stessa scena si è riproposta l’altro pomeriggio a Nettuno sulla spiaggia attigua al Poligono Militare allorquando il ragazzo in questione, approfittando sia della distrazione dei bagnanti che della grande affluenza di persone, aveva asportato un iphone trafugando fra le borse lasciate sotto gli ombrelloni; per sua sfortuna alcuni bagnanti, presenti sul posto e più attenti degli altri, si sono accorti della situazione ed ha subito dato l’allarme. I Carabinieri della Stazione di Nettuno, unitamente a quelli di vigilanza presso la struttura militare, hanno sorpreso l’uomo mentre cercava di guadagnarsi la fuga lungo la costa. L’algerino, che fra l’altro ha diversi precedenti penali, è stato quindi arrestato e trattenuto nelle camere di sicurezza in attesa del rito direttissimo, mentre la refurtiva è stata restituita al legittimo proprietario. Su un altro versante, invece, sempre i Carabinieri di Nettuno hanno arrestato due ragazze rumene, di cui una in stato interessante, per aver perpetrato un furto all’interno dell’Acqua&sapone di via della Liberazione dove avevano asportato merce varia per una valore di circa 400 euro.

Potrebbe interessarti

  • Una cerimonia a Cortina per ricordare Fabrizio Spaziani, il medico ciociaro precipitato con l'elicottero (foto e video)

  • Ferentino, gioca un euro al "Million Day" e si porta a casa un milione

  • Cassino, ecco le zone dove lunedì 19 e martedì 20 mancherà l'acqua

  • Spazio, c'è la firma della brillante astronoma frusinate Sara Turriziani sul telescopio Mini-EUSO

I più letti della settimana

  • Atina, fa un incidente con l'auto delle Poste e si scopre che a bordo c'è anche la madre, denunciata

  • Cassino, rapina a mano armata in pieno centro

  • Incidente con il trattore, muore Angelo Patrizi. Oggi i funerali

  • Paliano, morte di Mario Martini, automobilista serronese indagato per omicidio stradale

  • San Cesareo, presunto caso di malasanità dietro la morte dell'ex sindaco Panzironi. Disposti i funerali

  • Sora, don Piacentini accolto davanti alla chiesa con lo striscione "Siamo tutti sulla stessa barca"

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento