Roma, a Tor Pignattara  scippatore arrestato

Un 31enne, cittadino algerino, già noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato dai Carabinieri delle Stazioni di Roma Torpignattara e Roma Quadraro per aver scippato una catenina in oro ad uno studente 20 enne, ieri pomeriggio, all’interno di...

Un 31enne, cittadino algerino, già noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato dai Carabinieri delle Stazioni di Roma Torpignattara e Roma Quadraro per aver scippato una catenina in oro ad uno studente 20 enne, ieri pomeriggio, all’interno di un bar di via di Tor Pignattara.

Dopo lo scippo, il nordafricano è scappato ma, poco lontano, vi erano i Carabinieri che lo hanno notato e insospettitisi lo hanno fermato.

Alla vista dei militari, il ladro, nel tentativo di evitare le manette li ha aggrediti ma è stato subito bloccato ed ammanettato. I Carabinieri hanno recuperato anche la catenina che è stata riconsegnata alla vittima mentre il 31enne è stato accompagnato in caserma, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa del rito direttissimo.

Dovrà rispondere di rapina, resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale.

PIGNETO – SPACCIO E RISSA, ALTRE 5 PERSONE ARRESTATE DAI CARABINIERI.

Nel corso dei consueti servizi di controllo dei Carabinieri nell’area del Pigneto, finalizzati al contrasto di ogni forma di degrado, 5 persone sono finite in manette. In particolare, un cittadino del Gambia di 26 anni, è stato sorpreso in via Pesaro a cedere 1,5 grammi di marijuana in cambio di 10 euro ad un giovane acquirente che è stato segnalato. Al pusher sono stati sequestrati complessivamente 8 g di stupefacente.

Poco dopo, è stata la volta di un altro cittadino del Gambia, di 25 anni, pizzicato a cedere un grammo di marijuana ad un giovane acquirente che è stato segnalato. Sequestrati complessivamente 6,5 grammi di stupefacente.

Infine è stata la volta di un cittadino tedesco di 37 anni e due del Gambia entrambi 30enni che in via Ascoli Piceno, a seguito di una lite scaturita per futili motivi, hanno dato vita ad una furibonda rissa. I tre hanno tentato anche di aggredire i Carabinieri intervenuti ma sono stati subito bloccati. Dopo l’arresto, i tre sono stati associati presso la Casa Circondariale di Roma Regina Coeli con l’accusa di rissa, lesioni e resistenza a Pubblico Ufficiale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassinate, muore a quarant'anni mentre guarda la tv

  • Due carabinieri investiti da una macchina che ha forzato il posto di blocco

  • Coronavirus, dallo "Spallanzani'' azzerano per ora anche i presunti casi di Frosinone

  • Coronavirus a Colleferro, una giornata di allarmismi ingiustificati. Ecco cosa è successo

  • Cassino, cade in un tombino lasciato aperto e si rompe la faccia

  • Cassinate, nonna Teresa muore di crepacuore a distanza di poche ore dall'adorato nipote

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento