Roma, arrestato clonatore di carte bancomat, sorpreso ad installare skimmer e telecamera ad uno sportello

I Carabinieri della Stazione Roma San Lorenzo in Lucina hanno arrestato un cittadino romeno di 30 anni, senza fissa dimora e già noto alle forze dell’ordine, con l’accusa di accesso abusivo ai sistemi telematici. I militari, nel corso di alcuni...

I Carabinieri della Stazione Roma San Lorenzo in Lucina hanno arrestato un cittadino romeno di 30 anni, senza fissa dimora e già noto alle forze dell’ordine, con l’accusa di accesso abusivo ai sistemi telematici. I militari, nel corso di alcuni servizi di pattuglia preventiva di controllo del centro storico in abiti civili, hanno sorpreso il 30enne, nei pressi di un bancomat in via Vittorio Emanuele Orlando mentre era intento a posizionare l’apparecchiatura elettronica, composta da skimmer e telecamere, che sarebbero serviti a catturare i codici delle carte di debito/credito e i pin degli ignari cittadini e turisti allo sportello bancomat.

L’apparecchiatura elettronica è stata sequestrata mentre il clonatore è stato arrestato ed accompagnato in caserma, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa di essere sottoposto al rito direttissimo.

TERMINI – PROSEGUONO I CONTROLLI DEI CARABINIERI, IN POCHE ORE SONO FINITI IN MANETTE OTTO BORSEGGIATORI ED UN PUSHER.

Proseguono senza sosta i servizi di controllo del territorio dei Carabinieri di Roma, nell’area dello scalo ferroviario Termini, particolarmente frequentata da numerosi turisti in visita nella Capitale. Nella sola giornata di ieri, il bilancio dei Carabinieri è di 9 persone arrestate.

Il primo a finire in manette è stato un cittadino della Libia, di 32 anni, senza fissa dimora, bloccato in piazza dei Cinquecento dopo aver venduto un grammo di marijuana ad un giovane acquirente che è stato segnalato. Sequestrati complessivamente sei grammi di marijuana e 25 euro in contanti. Poco dopo, è stata la volta di una 19enne nomade, arrestata all’interno della stazione metropolitana “Termini”, dopo aver sfilato il portafogli con 100 euro ad un turista olandese. Cinque cittadini romeni, di età compresa tra 24 ed i 43 anni, perlopiù già noti alle forze dell’ordine, sono stati fermati in piazza dei Cinquecento dopo aver rubato il portafogli con 270 euro ad un turista tedesco.

Infine, due cittadine romene, di 18 e 25 anni, con precedenti, sono state arrestate dai Carabinieri, sempre in piazza dei Cinquecento, dopo essere riuscite a impossessarsi del tablet di una turista australiana.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pontecorvo, incidente di via Leuciana, perde la vita l'autotrasportatore Tommaso Pulcini

  • Due carabinieri investiti da una macchina che ha forzato il posto di blocco

  • Il Magicland pronto per la nuova stagione ma scompare la parola Valmontone, una sconfitta della classe politica locale

  • Pontecorvo, dopo lo schianto di ieri sera in via Leuciana muore anche Luca Forte

  • Cassino, cade in un tombino lasciato aperto e si rompe la faccia

  • Anagni, aperto il nuovo supermercato Conad all’Osteria della Fontana

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento