Roma, operazione congiunta arrestati due rapinatori di rolex in trasferta da Napoli

Carabinieri e Polizia di Stato, al termine di un’attività di indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Roma, PM Dott. Marcello Monteleone,  questa mattina, hanno arrestato a Napoli due rapinatori di Rolex che operavano in trasferta...

rolex (1)

Carabinieri e Polizia di Stato, al termine di un’attività di indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Roma, PM Dott. Marcello Monteleone, questa mattina, hanno arrestato a Napoli due rapinatori di Rolex che operavano in trasferta nella Capitale.

I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Eur e gli agenti della Squadra Mobile della Questura di Roma hanno notificato ai due un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale di Roma.

Si tratta di Carmine S., 27 anni, e di Antonio Z., 30 anni, entrambi con precedenti, che sono accusati nello specifico di aver rapinato l’orologio Rolex dal polso di una donna, la mattina del 16 settembre 2014, in via della Scultura all’EUR.

Giunti a bordo di uno scooter, i due si avvicinarono alla donna e con forza, nonostante la strenua resistenza, riuscirono a portarle via l’orologio.

La descrizione fornita dalla vittima e i particolari forniti da alcuni testimoni hanno consentito a Polizia e Carabinieri di giungere all’individuazione di una rosa di probabili autori della rapina.

La visione di un fascicolo fotografico ha poi consentito a vittima e testimoni di riconoscere senza ombra di dubbio i due autori del reato.

ROMA – CARABINIERI DENUNCIANO DUE UBRIACHI PER INTERRUZIONE DI PUBBLICO SERVIZIO

I Carabinieri della Stazione Roma Viale Eritrea hanno denunciato, in stato di libertà, due romani, rispettivamente di 39 e 41 anni, con l’accusa di interruzione di pubblico servizio e lesioni.

L’episodio è accaduto ieri pomeriggio, a bordo del bus linea 310, dove i due denunciati, in evidente stato di ebbrezza alcolica, durante la corsa, avevano già ripetutamente infastidito gli altri passeggeri.

Alla richiesta da parte dell’autista di smetterla, i due sono andati su tutte le furie e lo hanno aggredito.

All’arrivo dei Carabinieri, chiamati al 112, i due sono stati bloccati e denunciati a piede libero mentre l’autista è stato medicato presso l’ospedale “Vannini”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimba tolta alla madre, irruzione dei poliziotti nella casa famiglia

  • Arce, 42enne trovato privo di vita in un'auto. Ecco chi è la vittima

  • Suora indagata, un'altra mamma racconta: "faceva dormire mia figlia nel letto intriso di urine"

  • Sanità, addio codice rosso nei Pronto Soccorso. Dal 2020 i numeri sostituiranno i colori

  • Alatri, Francesco Scarsella accusato di omicidio stradale sconterà la pena ai domiciliari

  • Intasca 10 mila euro che doveva versare al cliente, avvocato condannato

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento