Rugby Città di Frascati Ssd, la serie B al “match point”: domenica la super sfida con la Primavera

Il momento è arrivato. E’ stato un lungo ed esaltante cammino quello della serie B del Rugby Città di Frascati che dopo mesi di battaglie durissime e entusiasmanti successi si trova ad un passo da un obiettivo probabilmente impensabile ad inizio...

serie b festa a lecce corretta

Il momento è arrivato. E’ stato un lungo ed esaltante cammino quello della serie B del Rugby Città di Frascati che dopo mesi di battaglie durissime e entusiasmanti successi si trova ad un passo da un obiettivo probabilmente impensabile ad inizio stagione. Con una vittoria (anzi basterebbe un solo punto) nel match interno di domenica prossima contro la Primavera (Stadio del rugby di Cocciano, ore 15,30), la squadra di coach Luciano Bronzini e del suo assistente (nonché direttore tecnico della società) Alejandro Villalon si piazzerebbe al secondo posto in classifica che vale l’accesso ai play off promozione.

Nell’ambiente c’è grandissima attesa e ci si augura il pubblico delle grande occasioni per la supersfida di domenica. «Mi auguro che tanti appassionati, ma anche frascatani “non rugbysti”, possano venire al campo per sostenere questi ragazzi e trascinarli verso un traguardo bellissimo – sottolinea Bronzini -. La Primavera, nonostante la sconfitta di domenica scorsa contro la Cus Roma che l’ha tagliata fuori dai giochi promozione, non regalerà nulla, così come sono certo farà la stessa Cus Roma in casa contro il Colleferro (attuale terza forza del girone). Anzi voglio sottolineare il comportamento davvero da granda squadra dei capitolini che, una volta acquisito il primo posto, non hanno regalato punti a nessuno. Per quanto ci riguarda, non abbiamo mai perso in casa in questa stagione: non vogliamo macchiare il nostro ruolino proprio nella gara di domenica». Un passo indietro per parlare dell’incredibile successo ottenuto dalla squadra del presidente Antonio Colleluori nel turno di domenica scorsa. A Lecce i giallorossi si sono imposti 20-14 al termine di una vera e propria battaglia. «Abbiamo iniziato andando sotto di una meta – dice Bronzini -, ma la squadra ha subito reagito e nel corso della ripresa ha ribaltato il risultato fino al 20-14, difeso con i denti nel finale nonostante i due cartellini gialli comminati a Baccani e Paoli che ci hanno costretto in 13 contro 15. I complimenti di dirigenti, tecnici e giocatori del Lecce a fine gara hanno testimoniato una volta di più il lavoro di questo gruppo di ragazzi. Ora – conclude Bronzini – non manca che la ciliegina sulla torta».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

serie b festa a lecce corretta

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' morto Guglielmo Mollicone, il padre che non ha smesso mai di lottare per la verità

  • Ceccano, arrestati ‘Sandokan’ e due familiari. Hanno aggredito Morello, troupe di ‘Striscia la notizia’ e Carabinieri

  • Cassinate, terribile schianto nella notte: grave coppia di fidanzati

  • Coronavirus, test sierologici. Ecco i 15 comuni della provincia di Frosinone scelti per l'indagine

  • Cassino, coltello in pugno crea il panico all'ufficio postale (video)

  • Coronavirus, bollettino 27 maggio: risultato positivo un medico della provincia di Frosinone

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento