Sora, arrestate tre donne per furti in diversi supermercati

A Sora i Carabinieri dell’Aliquota Operativa del NORM della locale compagnia, unitamente ai colleghi della Stazione di Sora, arrestavano una 24enne, una 25enne e una 57enne e denunciavano in stato di libertà una 17enne.

A Sora i Carabinieri dell’Aliquota Operativa del NORM della locale compagnia, unitamente ai colleghi della Stazione di Sora, arrestavano una 24enne, una 25enne e una 57enne e denunciavano in stato di libertà una 17enne. Le predette rubavano indumenti interno negozio sito nel centro e, per assicurarsi la fuga, colpivano con schiaffi la commessa dell’esercizio commerciale. Le donne successivamente accedevano all’interno di un supermercato ubicato in Sora rubando vari alimenti. I militari operanti riuscivano ad individuarle e fermarle, rinvenendo nell’autovettura in uso gli oggetti sottratti all’interno degli esercizi commerciali indicati nonché ulteriori capi abbigliamento rubati in un altro negozio.

Restituita la refurtiva del valore euro 500,00, agli aventi diritto, le arrestate venivano associate presso la Casa Circondariale di Roma-Rebibbia.

CERVARO, DENUNCIATE DUE DONNE DI ETNIA ROM CON ARNESI ATTI ALLO SCASSO

Nella giornata odierna, nel corso di predisposti servizi tesi a reprimere furti in Cervaro e San Vittore del Lazio, i militari della Stazione di Cervaro, deferivano in stato di libertà, alla Procura della Repubblica di Cassino, due donne di etnia rom, J.D., di anni 29, per possesso ingiustificato di arnesi atto allo scasso e T.B., di anni 20, per guida senza patente. Le predette, entrambe già censite e residenti in un campo nomade romano, si aggiravano con fare sospetto nei pressi di abitazioni isolate di Cervaro. Pertanto venivano intercettate e sottoposte a controllo da parte dei militari operanti che rinvenivano, all’interno di una borsa di proprietà della 29enne, un cacciavite della lunghezza di cm. 30, sottoposto a sequestro, mentre la 20enne era alla guida dell’autovettura controllata senza essere in possesso della patente di guida in quanto mai conseguita. L’autovettura veniva sottoposta a sequestro amministrativo in quanto risultata anche sprovvista della copertura assicurativa. Entrambe le donne venivano inoltre proposte alla Questura di Frosinone per l’irrogazione del foglio di via obbligatorio.

CASSINO, STUDENTI DELL’ALBERGHIERO A LEZIONE DI LEGALITÀ

Proseguono le iniziative connesse al protocollo d’intesa tra l’Arma dei Carabinieri ed il Ministero dell’Università e della Ricerca sulla “formazione della cultura della legalità”. Il Capitano Silvio De Luca, Comandante della Compagnia di Cassino, ed il Luogotenente Emanuele Dell’Omo, Comandante della locale Stazione, hanno tenuto un incontro presso l’Auditorium dell’Istituto comprensivo Alberghiero e Agrario di Cassino, alla presenza del Preside Prof.ssa Filomena Rossi, del personale docente dei citati istituti superiori e di circa cento studenti. L’ufficiale si è soffermato su alcuni argomenti d’attualità, quali violenza in genere, bullismo, internet, droga e alcool., illustrando ai presenti le nozioni essenziali che distinguono i comportamenti dei bulli e delle vittime nonché le conseguenze dell’uso smodato delle bevande alcoliche e gli effetti dannosi che provocano l’uso delle sostanze stupefacenti. Successivamente si è soffermato anche su alcune nozioni fondamentali del codice della strada, in particolare quelle riguardanti i requisiti per la guida dei ciclomotori e degli obblighi verso gli agenti preposti alla vigilanza della circolazione stradale. L’attenzione dei partecipanti è stata notevole e molte sono state le domande di approfondimento rivolte all’Ufficiale dagli studenti che hanno apprezzato molto l’iniziativa e la vicinanza dell’Arma ai cittadini.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimba tolta alla madre, irruzione dei poliziotti nella casa famiglia

  • Arce, 42enne trovato privo di vita in un'auto. Ecco chi è la vittima

  • Suora indagata, un'altra mamma racconta: "faceva dormire mia figlia nel letto intriso di urine"

  • Marco Luccarelli è scomparso da una settimana. L'appello del padre: "aiutatemi a ritrovare mio figlio"

  • La moglie muore in ospedale, il marito indagato per maltrattamenti e lesioni

  • “Vivo con le volpi dentro casa”. Con i lavori al polo logistico colleferrino gli animali scappano in cerca di cibo (video)

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento