Subiaco, continuano le riunioni tra i sindaci della valle dell'aniene per l'Ospedale Angelucci

Il Sindaco di Subiaco ha convocato nella casa comunale tutti i Sindaci della Valle dell’Aniene. Nel corso dell’incontro si è discusso della situazione dell’Ospedale di Subiaco. E’ stato in quella sede presentato un documento in cui si richiede in...

Il Sindaco di Subiaco ha convocato nella casa comunale tutti i Sindaci della Valle dell’Aniene. Nel corso dell’incontro si è discusso della situazione dell’Ospedale di Subiaco.

E’ stato in quella sede presentato un documento in cui si richiede in maniera determinata di accogliere la proposta di riorganizzazione fatta propria dal territorio e di prevedere nel riordino delle rete ospedaliera regionale in discussione, la tutela dell’Ospedale di Subiaco con la garanzia dell’emergenza/urgenza.

La proposta di riorganizzazione, già deliberata a dicembre 2012 dal consiglio comunale su proposta dell’amministrazione comunale, è stata allegata al documento.

Nella missiva si richiede pertanto, “in virtù delle peculiarità che connotano la nostra realtà (riconosciute peraltro nel Decreto c.d. “Balduzzi che prevede e tutea le zone cd. disagiate/montane) l’accoglimento di tale proposta, che rimettiamo in allegato e che è già stata deliberata da numerosi consigli comunali della Valle dell’Aniene che all’unanimità l’hanno approvata”.

Il documento è stato inviato al Commissario di Governo per la sanità della Regione Lazio, On. Nicola Zingaretti, al neo-Direttore Salute e integrazione socio-sanitaria Regione Lazio Dott.ssa Flori Degrassi, al Coordinatore della Cabina di regia SSR Dott. Alessio D’Amato.

Il documento è stato sottoscritto oltre che dal Sindaco di Subiaco Francesco Pelliccia, dai Sindaci di Agosta, Riofreddo, Cervara di Roma, Vallepietra, Roiate, Bellegra, Arcinazzo Romano, Rocca S. Stefano, Jenne, Filettino, Trevi nel Lazio, Camerata Nuova, Olevano Romano.

Nella stessa sede è stato redatto un documento indirizzato al Direttore dell’Agenzia delle Entrate contro la paventata chiusura dello sportello Equitalia di Subiaco. “I cittadini e i contribuenti della Valle dell’Aniene non possono essere nuovamente considerati come cittadini di rango inferiore, ai quali non viene neanche concessa la possibilità di pagare i propri tributi con un adeguata assistenza dello Stato”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimba tolta alla madre, irruzione dei poliziotti nella casa famiglia

  • Arce, 42enne trovato privo di vita in un'auto. Ecco chi è la vittima

  • Suora indagata, un'altra mamma racconta: "faceva dormire mia figlia nel letto intriso di urine"

  • Sanità, addio codice rosso nei Pronto Soccorso. Dal 2020 i numeri sostituiranno i colori

  • Alatri, Francesco Scarsella accusato di omicidio stradale sconterà la pena ai domiciliari

  • Si rompe una gamba, chiude il negozio e lo scrive su un avviso che diventa virale in rete (foto)

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento