Valmontone, flop di presenze per la prima giornata dei Campionati del mondo dei Fuochi d'artificio e Cigarini se la prende con Noi (foto)

Molta la delusione per la prima giornata dei Campionati del Mondo dei Fuochi d'artificio all'interno del parco divertimenti MagicLand di Valmontone che è stata un mezzo flop di presenze rispetto, soprattutto, agli anni precedenti.

Molta la delusione per la prima giornata dei Campionati del Mondo dei Fuochi d'artificio all'interno del parco divertimenti MagicLand di Valmontone che è stata un mezzo flop di presenze rispetto, soprattutto, agli anni precedenti.

All’uscita del parco molti tra coloro che seguono da anni questa manifestazione ci hanno fermato ed espresso il loro pensiero negativo sulla serata a cominciare dalla musica che non è stata bene abbinata ai fuochi. “L’anno scorso noi non siamo potuti entrare tanta la gente che era venuta, siamo riamasti qui nella rotonda facendo a spinte per vedere i fuochi. Oggi non c’era nessuno”, questo uno dei commenti.

La Prima parte curata da La Rosa SRL (che peraltro sono anche i responsabili tecnici della manifestazione) è stata molto bella.

La seconda parte quella dei cinesi è stata troppo lenta e con poco brio.

Oltre alla delusione della serata abbiamo dovuto anche "subire" l’aggressione verbale da parte del Dott. Stefano Cigarini (AD del Parco) che ci ha rimproverato il fatto che non abbiamo chiesto spiegazioni alla sua struttura quando abbiamo scritto l'articolo nel quale descrivemmo le polemiche che ci sono state con la precedente gestione di Caput Lucis (un marchio registrato ) e del mancato appoggio della Regione Lazio, della Provincia di Roma e dello stesso Comune di Valmontone.

In modo sgarbato e poco consono all’etica professionale Stefano Cigarini si è comportato con scarsa eleganza o, come direbbe il noto critico Sgarbi, come una Capra e ci ha detto che: "la Caput Lucis è una società in liquidazione e che la signora Nadia è arrivata tardi quando era gia partita la campagna pubblicitaria".

Questi sono affari loro e se la vedranno in tribunale. Se Cigarini aveva qualcosa da dire lo avrebbe dovuto mettere per iscritto e noi lo avremmo pubblicato, come abbiamo pubblicato per primi la nota che annunciava la presenza dell’Arcuri.

Del fatto che con i suoi dipendenti ci impedisce di lavorare liberamente all’interno del parco, questo però non lo dice. Evidentemente il sig. Cigarini che parla di professionalità non ha capito che noi scriviamo a nostro insindacabile giudizio e da anni lo facciamo con serietà e soprattutto con professionalità.

Tornando alla prima giornata dei Campionati del Mondo dei Fuochi d'artificio possiamo dire tranquillamente che si è salvata solo Manuela Arcuri che ha dichiarato: "sin da bambina seguivo i fuochi nella mia Latina (anche se è anagnina di nascita ndr). Mi ha fatto enorme piacere essere per la seconda volta a Valmontone”. La serata è stata dedicata alla famiglia della Pirotecnica Abruzzese di Mauro Di Giacomo che doveva esibirsi nell’ultima serata contro l’Albania, ( Purtroppo, proprio oggi, è saltata in aria e ci sono stati quattro morti. Era questo anche il deposito giudiziario dei fuochi abusivi".

Giancarlo Flavi

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto di lusso importate dall'estero, truffati politici e calciatori di caratura nazionale. 9 arresti in Ciociaria

  • Tre quintali di carne, pesce e salumi sequestrati al mercato. Ambulanti ciociari si scagliano contro i vigili urbani

  • Ecco il primo Burger King a Frosinone, apertura entro fine novembre

  • Fiuggi, botte alla mamma. Due sorelline la salvano con una videochiamata alla nonna

  • Omicidio Morganti, concessi i domiciliari a Paolo Palmisani. Tornerà a casa con il bracciale elettronico

  • Cassino, è Antonio Pecchia il disabile trovato morto in casa (foto e video)

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento