Valmontone, grande successo per la tre giorni di cantine aperte tra musica, folklore, mostre e spettacolo teatrale

Ancora una volta grande successo di pubblico, con tanta buona musica ed importanti eventi culturali, per la manifestazione “Cantine Aperte”, la festa organizzata dall’associazione A Suon di Vino 

cantineaperte2014_2

Ancora una volta grande successo di pubblico, con tanta buona musica ed importanti eventi culturali, per la manifestazione “Cantine Aperte”, la festa organizzata dall’associazione A Suon di Vino Amore e psyche cantineaperte2014_1che, lo scorso weekend, ha riempito il centro storico di Valmontone di tanti giovani, e meno giovani, che hanno portato allegria e divertimento.

Nonostante il maltempo, e le temperature ben al di sotto delle medie stagionali, i cittadini di Valmontone e dei comuni vicini non hanno voluto mancare a quello che, sempre più, sta diventando un appuntamento particolarmente atteso per riscoprire la parte agricola e genuina della città, attraverso la promozione dei costumi, delle tradizioni e dell’enogastronomia.

“Tre giorni volati via come il vento – commentano gli organizzatori - abbiamo sconfitto il maltempo e ci siamo divertiti più che mai, animando il centro storico. Tutto questo è stato possibile grazie all’impegno della Giunta comunale, della protezione civile, della polizia locale, della croce rossa, degli sponsor, dei cantinieri, dei gruppi ma, soprattutto, dei tantissimi che hanno condiviso con noi questa festa”.

“Ancora una bellissima edizione di Cantine Aperte – afferma il vice sindaco e assessore alla cultura Eleonora Mattia - che quest'anno, grazie al finanziamento che abbiamo ottenuto dalla Provincia di Roma, è diventata Ecofesta.

Al divertimento e al folklore, abbiamo aggiunto tre mostre ed uno spettacolo teatrale, iniziative culturali di altissimo livello. Mi riferisco alla mostra "Tre+1", organizzata dai Giovani Democratici presso la Libreria Doria con esposte le opere di tre pittori (Lautizi, Mezzo, Digiovannantonio) e di una illustratrice (Pontecorvo); alla mostra “Far apprendere facendo”, realizzata con il contributo della Presidenza del Consiglio regionale e allestita a Palazzo Doria con le opere degli alunni delle scuole primaria e secondaria del territorio; alla mostra “Amore e psyche” dello scultore Massimiliano Lucci che, inaugurata domenica, resterà allestita fino all’8 giugno; all’evento teatrale curato dal professionista Luciano Fontana. Una sinergia che ha consentito alla manifestazione di essere davvero unica nel suo genere e gradita a tutti, a prescindere da sesso ed età”.

“Ringrazio tutti – aggiunge il sindaco Alberto Latini – per la perfetta riuscita della manifestazione. E’ bello vedere Valmontone che si anima e, con l’impegno e la collaborazione di diverse associazioni, riesce per tre giorni a diventare un punto di riferimento per tutto il comprensorio”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colleferro, al via le assunzioni a Leroy Merlin. Ecco come fare a candidarsi

  • Bimba di dieci mesi rischia di soffocare al centro commerciale, salvata da un infermiere

  • Morte di Simone Maini, indagati un ingegnere e i due agricoltori. Oggi l'ultimo saluto

  • Scopre il marito con l'amante e con l'auto sfonda parte di un'attività commerciale

  • Omicidio Mollicone, le struggenti parole del militare-poeta

  • E' morto Tonino Cianfarani, l'assassino di Samanta Fava

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento