Valmontone, in consiglio il ricordo di Egidio, le Zampe Valmontonesi, le spese per i viaggi, la TARES e l’uscita dalle Colline Romane

Il consiglio comunale odierno, com’era facilmente prevedibile, si è aperto con il ricordo commosso dell’ex primo cittadino valmontonese Egidio Calvano da parte del Sindaco Latini, del capogruppo della maggioranza Giulio Pizzuti e della consigliera...

Il consiglio comunale odierno, com’era facilmente prevedibile, si è aperto con il ricordo commosso dell’ex primo cittadino valmontonese Egidio Calvano da parte del Sindaco Latini, del capogruppo della maggioranza Giulio Pizzuti e della consigliera Alessia Petrucci dopo il minuto di silenzio. Il sindaco ha poi comunicato che i prossimi consigli ci saranno il 15 sugli oneri di concessione ed il 30 novembre per il bilancio.

Sì è poi partiti con le interrogazioni con Alessia Petrucci (Per Valmontone) che ha prima voluto smentire le voci che la vedono vicina ad Angelo Miele dichiarandosi indipendente ed in procinto di una prossima scelta politica ben definita. Poi ha chiesto spiegazioni sul fatto che si continuano a spendere soldi per il randagismo mentre i lavori al canile a valle pantano sono fermi ed ha poi espresso apprezzamento per la nuova associazione chiamata Zampe Valmontonesi nata in queste ultime settimane e composta da volontari che operano in questo campo. A questa sono arrivati anche gli elogi del sindaco Latini che ha poi spiegato che i lavori al canile stanno andando avanti e si stanno espletando tutti gli aspetti burocratici.

La stessa Petrucci ha chiesto spiegazioni sui 350 euro spesi dal comune per il viaggio a Weiler in cui non è stata costituita nessuna delegazione ufficiale ed al quale hanno partecipato il vicesindaco Mattia, un autista ed un interprete, denotando una mancanza di rispetto istituzionale.

Il presidente Mirko Natalizia ha ammesso l'errore ed ha detto che la prossima volta verrà fatta una delegazione anche con componenti della minoranza.

Poi c’è stata anche la risposta stizzita del vice sindaco che ha spiegato che il viaggio è stato fatto in macchina e che sono stati spesi solo 350 euro di cui 80 per un cesto di rappresentanza di prodotti tipici, mentre in passato se ne spendevano molti di più fino a 20 mila per un incontro. Di seguito sono state approvate due mozioni; sui tragici eventi di Lampedusa e sulla prevenzione del crimine organizzato e mafioso. Ma è stato sulle tariffe della Tares che si è acceso il dibattito con il tecnico comunale Longo che ha spiegato che non si pagherà più un base ai metri quadri della casa ma in base al numero delle persone che la abitano.

Alessia Petrucci ha fatto capire chiaramente che il problema sta nel fatto che la raccolta differenziata sta ferma al palo. Il sindaco ha risposto che finché non si risolve il problema dell'enorme debito accumulato negli anni con il GAIA (oggi Lazioambiente) che supera i 7 milioni di euro non si potrà partire con la differenziata.

Inoltre è stata approvata a maggioranza con i voti contrari di De Stefano, Petrucci, Angelucci, Colucci e Matrigiani la decisione di uscire dal Consorzio delle Colline Romane.

“Un consorzio che serviva per la valorizzazione turistica del paese, la cui adesione costava 15 mila - ha spiegato Eleonora Mattia - Noi inseriamo Valmontone nel portale romaepiu lo facciamo gratis con canali migliori”. Al dibattito hanno preso parte la Petrucci, Antonio Matrigiani, la Angelucci e Francesco Colucci con l'ass. al commercio Mattia. “Il nostro comune è stato tra i fondatori a spiegato Angelucci - ed ha la maggioranza della parte pubblica. In oltre 15 anni questa società ha fatto molto per il turismo integrato di tutto il territorio con promozione in tutto il mondo negli appuntamenti più importanti come la BIT di Milano o a New York.

Oggi che siamo conosciuti da milioni di persone ed abbiamo avuto ben 78mila pernottamenti nel 2013 è anche grazie a loro e uscirne è un grosso errore ci andiamo a privare di uno strumento utile". Il Sindaco ha ribadito che lo spirito è quello delle riduzione delle spese perché la situazione è sempre più grave e si sta cercando di tagliare tutto il possibile. Nota a margine Francesco Colucci ha spiegato che, nonostante le ultime adesione al PD compresa quella del Sindaco lui rimane in minoranza, perché nel PD c’è sempre stato. DF

Potrebbe interessarti

  • Una cerimonia a Cortina per ricordare Fabrizio Spaziani, il medico ciociaro precipitato con l'elicottero (foto e video)

  • Ferentino, gioca un euro al "Million Day" e si porta a casa un milione

  • Cassino, ecco le zone dove lunedì 19 e martedì 20 mancherà l'acqua

  • Spazio, c'è la firma della brillante astronoma frusinate Sara Turriziani sul telescopio Mini-EUSO

I più letti della settimana

  • Atina, fa un incidente con l'auto delle Poste e si scopre che a bordo c'è anche la madre, denunciata

  • Cassino, rapina a mano armata in pieno centro

  • Incidente con il trattore, muore Angelo Patrizi. Sabato i funerali

  • Paliano, morte di Mario Martini, automobilista serronese indagato per omicidio stradale

  • San Cesareo, presunto caso di malasanità dietro la morte dell'ex sindaco Panzironi. Disposti i funerali

  • Segni, la città piange il caro Giampaolo Tummolo

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento