Segni: approvato il GAL grazie alla minoranza, assente anche il Sindaco per un lutto in Consiglio!

Martedì 29 marzo 2016 il Consiglio Comunale a Segni ha riservato diversi colpi di scena. All’ordine del giorno le comunicazioni del Sindaco, la costituzione e l’adesione al GAL Monti Lepini ed approvazione dello statuto, la discussione della...

Martedì 29 marzo 2016 il Consiglio Comunale a Segni ha riservato diversi colpi di scena. All’ordine del giorno le comunicazioni del Sindaco, la costituzione e l’adesione al GAL Monti Lepini ed approvazione dello statuto, la discussione della proposta del consiglieri Iannucci e Ferretti riguardo l’introduzione dell’istituto del “baratto amministrativo”.

A catturare l’attenzione, però, sono le numerose assenze tra le fila della maggioranza, nonché del Sindaco Maria Assunta Boccardelli, assenza giustificata per un lutto.

Oltre al Primo Cittadino hanno disertato il consiglio Alfredo Spigone, Flavio Gizzi ed Enzo Guidi. Nonostante le molte assenze, l’assemblea si è riunita regolarmente grazie alla minoranza, che non ha fatto mancare il numero legale per l’apertura dei lavori ed il loro svolgimento.

Il consigliere di minoranza Cesare Ferretti ha dichiarato: “Avremmo potuto far saltare la riunione di oggi perche la maggioranza non aveva il numero legale, però abbiamo deciso di restare per il punto del GAL. La maggioranza è traballante, ed in meno di due anni, già è la seconda volta che si trova senza numeri. Sono circa cinque mesi che si deve decidere il sostituto assessore ai lavori pubblici, ambiente ed urbanistica. La Cittadinanza si chiede se la maggioranza sta lavorando per i punti da loro scritti sul programma elettorale e se questa maggioranza ha la forza di finire il suo mandato di cinque anni, con tutti i problemi ed i litigi interni.”

Alessandro Verrelli

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arce, 42enne trovato privo di vita in un'auto. Ecco chi è la vittima

  • Bomba d’acqua nel nord della Ciociaria e tra Colleferro e Valmontone (video)

  • Cassino, è Guido Luciano il giovane trovato morto in un appartamento di via Garigliano

  • Mercoledì i funerali del camionista Francesco Spaziani, morto mentre si trovava in Francia

  • Mette due camionisti in cassa integrazione per assumerne altri in nero, imprenditore ciociaro sotto processo

  • Finti posti di lavoro per truffare lo Stato, nuovamente arrestati Marco e Marcello Perfili

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento