Sezze, Zingaretti e Briganti firmeranno il protocollo d’intesa per destinazione Lepini

Il prossimo 3 giugno il Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, i Sindaci dei Comuni dei Monti Lepini ed il Presidente della Compagnia dei Lepini firmeranno un Protocollo di Intenti a sostegno del Piano di sviluppo territoriale...

Destinazione Lepini

Il prossimo 3 giugno il Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, i Sindaci dei Comuni dei Monti Lepini ed il Presidente della Compagnia dei Lepini firmeranno un Protocollo di Intenti a sostegno del Piano di sviluppo territoriale denominato “Destinazione Lepini”.

E’ la positiva conclusione di un intenso lavoro, avviato da alcuni mesi, che ha visto impegnati attorno ad un Tavolo i tecnici della Regione Lazio insieme ai rappresentanti dei Comuni dei Monti Lepini e della Compagnia dei Lepini per individuare le forme e le modalità di accesso ai prossimi Fondi Strutturali 2014-2020 attraverso un Piano speciale di sviluppo d’area.

Il Piano di sviluppo, promosso dalla Compagnia dei Lepini, chiamato “Destinazione Lepini” focalizza gli interventi sul territorio con l’obiettivo della valorizzazione turistica attraverso una serie di linee di progetto che riguardano i settori dell’enogastronomia, della cultura, dell’agricoltura, delle attività produttive, dell’innovazione tecnologica, della formazione e dell’ambiente. Il modello adottato è stato quello del “destinationmanagment” che riordina e riorganizza le differenti linee di azione nei vari settori in una unica strategia più ampia che è diretta all’obiettivo della valorizzazione turistica del territorio. Il Piano di sviluppo territoriale è stato reso coerente e compatibile con la strategia della Regione Lazio indicata nel documento “Con l’Europa il Lazio cambia e riparte: 45 progetti per lo sviluppo, il lavoro e la coesione sociale”.

Siamo il primo territorio della Regione Lazio che si è proposto sul tema dei Fondi strutturali 2014-2020 con un approccio innovativo, afferma il Presidente Quirino Briganti, e con un obiettivo chiaro, coerente e condiviso. Con il Piano di sviluppo “Destinazione Lepini” i Comuni del territorio potranno proporre dei progetti di investimento per il miglioramento delle proprie località e si potranno realizzare investimenti per il potenziamento e la valorizzazione delle reti culturali, delle reti di prodotti tipici locali, delle reti di imprese specializzate.

Siamo sempre più convinti che una possibile risposta alle gravi difficoltà economiche, di questo nostro tempo, sia anche nelle politiche della Territorialità. Tutti possiamo osservare che, paradossalmente, in tempi di Mercati e Globalizzazione stia crescendo sempre più la domanda di identità Territoriale. Siamo un Territorio con una storia millenaria fatta da comunità che hanno saputo affrontare e risolvere i problemi della gestione delle risorse, i problemi dell’adattamento all’ambiente, i problemi della difesa comune, i problemi dei contrasti e delle divergenze. I nostri antenati, sui Monti Lepini, hanno realizzato buone pratiche collettive caratterizzate da un alto grado di coesione sociale. Noi oggi siamo qui grazie alle loro capacità. E noi, oggi, dobbiamo a loro ed alle nuove generazioni il massimo impegnoper ricreare le condizioni di sviluppo e di benessere a cui hanno diritto i nostri cittadini, conclude il Presidente Briganti.

La presenza del Presidente della Regione e la condivisione di un programma integrato di sviluppo sarà l’occasione persegnare un momento di discontinuità e per dare un indirizzo chiaro e preciso verso una nuovo modello territoriale fondato sulla capacità di cooperare e collaborare in una ottica di maggiore e migliore solidarietà e sostegno reciproco. Per la Regione Lazio questo nuovo approccio rappresenta un modello di grande interesse il cui successo potrà rappresentare una “ best practice” replicabile anche in altri Territori regionali.

L’evento si terrà a Sezze, presso l’Auditorium Mario Costa, alle ore 12.00. Testimonial d’eccezione del Territorio sarà il maestro Ambrogio Sparagna che aprirà l’evento insieme al gruppo di canto contadino delle Donne di Giulianello.

Allegati

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto di lusso importate dall'estero, truffati politici e calciatori di caratura nazionale. 9 arresti in Ciociaria

  • Roccasecca, la sua moto si scontra con un'auto e muore a ventotto anni

  • Tre quintali di carne, pesce e salumi sequestrati al mercato. Ambulanti ciociari si scagliano contro i vigili urbani

  • Ecco il primo Burger King a Frosinone, apertura entro fine novembre

  • Fiuggi, botte alla mamma. Due sorelline la salvano con una videochiamata alla nonna

  • Omicidio Morganti, concessi i domiciliari a Paolo Palmisani. Tornerà a casa con il bracciale elettronico

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento