Sora, taglia un albero e rimane schiacciato: boscaiolo muore a ventisei anni

Nico Mastropietro stava lavorando insieme al padre ed al fratello in una zona montuosa della provincia di Chieti quando è rimasto vittima del gravissimo infortunio. Indagano i carabinieri

E' morto sul colpo, schiacciato dall'albero che il padre ed il fratello avevano tagliato qualche istante prima. Nico Mastropietro, giovane boscaiolo sorano di 26 anni ma da qualche tempo residente a Balsorano, è rimasto vittima del terribile infortunio avvenuto in provinci di Chieti,

Il fatto

I primi accertamenti svolti dai carabinieri della Compagnia di Castel di Sangro avrebbero accertato che il ragazzo, impegnato a lavorare per conto dell'azienda di famiglia, non abbia fatto in tempo a spostarsi e sia stato colpito al capo dal pesantissimo tronco.  A constatare il decesso sono stati i medici dell'Ares 118 arrivati sul posto con un'eliambulanza partita dall’ospedale di Pescara. 

L'autopsia

Il magistrato della Procura di Sulmona ha aperto un'indagine e disposto che venga effettuata l'autopsia sul corpo di Nico Mastropietro. La salma del ragazzo è stata quindi trasferita presso l'obitorio dell'ospedale di Sulmona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fiuggi, polemica social per la battuta infelice di Max Tortora ai “Soliti Ignoti”

  • Coronavirus, le prime ordinanze dei Sindaci ciociari: quarantena per chi arriva dal Nord

  • Cassino sotto choc, muore dopo un grave malore il professor Raffaele Di Mambro

  • Cassinate, muore a quarant'anni mentre guarda la tv

  • Coronavirus a Colleferro, una giornata di allarmismi ingiustificati. Ecco cosa è successo

  • Comandante della Polizia Locale muore durante la sfilata dei carri del carnevale

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento