Sora, riempie di botte l’anziana mamma che scappa di casa tutta insanguinata

Un 43 enne del posto è stato arrestato dai poliziotti per lesioni personali aggravate e maltrattamenti in famiglia

Non era la prima volta che le urla provenienti da questa casa attiravano l’attenzione dei vicini. Questa volta, però, i poliziotti della squadra volante di Sora hanno fatto appena in tempo ad intervenire prima che la situazione potesse diventare ancora più difficile per un’anziana del posto che era stata picchia dal figlio violento.

L’arrivo nella casa

Appena arrivati nell’abitazione i poliziotti hanno trovato l’uomo è in evidente stato di agitazione, dall’andamento barcollante e con difficoltà  nel parlare; attorno a lui un gran disordine, con alcuni arredi distrutti e riversi sul pavimento, ma soprattutto, non vi era nessuna traccia dell’attempata madre, lì residente e di cui il 43enne non fornisce alcuna informazione.

L’ispezione ed il ritrovamento dell’anziana donna

I poliziotti allora decidono di ispezionare, muniti di torcia, la zona circostante. In una stradina, spaventata, tremante, dolorante e sanguinante in volto viene rintracciata la donna, per la quale viene immediatamente richiesto l’intervento del personale sanitario; refertata presso il locale nosocomio, ne avrà per almeno per 35 giorni.

A ridurla in quelle condizioni il figlio. Alla luce di quanto accertato, per l’uomo, è scattato l’arresto per  lesioni personali aggravate e maltrattamenti in famiglia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colleferro, operaio morto nella discarica: indagato l'autista del compattatore

  • Cassino, bus tampona compattatore dei rifiuti, grave l'autista (foto)

  • Colleferro, operaio muore all'interno della discarica di Colle Fagiolara

  • Piglio-Anagni, rifiuti e mazzette. Gare vinte grazie a soldi ed auto a noleggio al tecnico comunale

  • Weekend in Ciociaria, cosa fare sabato 16 e domenica 17 novembre

  • Cassino, 'movida' da panico tra grida, pugni e colpi di pistola in aria

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento