Sora, il sindaco Roberto De Donatis indagato per falsità ideologica e abuso d'ufficio

Nel mirino della Procura di Cassino anche due funzionari comunali che insieme al primo cittadino avrebbero nominato un dirigente omettendo la pubblicazione del bando di gara

Il sindaco De Donatis

Abuso d'ufficio e falsità ideologica commessa da pubblico ufficiale. Questi i capi di imputazione formulati dal sostituto procuratore Arianna Armanini nei confronti del sindaco di Sora, Roberto De Donatis e due funzionari

Le indagini dei carabinieri

A far aprire un fascicolo presso la Procura di Cassino è stata una denuncia presentata presso la compagnia dei Carabinieri di Sora. Gli investigatori del capitano Valentino Iacovacci, a seguito dell'esposto nel quale si evidenziavano anomalie nell'assunzione di un dirigente di settore, hanno portato avanti degli accertamenti che avrebbero attestato delle irregolarità. In pratica il sindaco ed i due funzionari avrebbero nominato il dirigente senza pubblicare il bando di gara inerente i criteri di valutazione comparativa. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arce, 42enne trovato privo di vita in un'auto. Ecco chi è la vittima

  • Cassino, è Guido Luciano il giovane trovato morto in un appartamento di via Garigliano

  • Bomba d’acqua nel nord della Ciociaria e tra Colleferro e Valmontone (video)

  • Mercoledì i funerali del camionista Francesco Spaziani, morto mentre si trovava in Francia

  • Mette due camionisti in cassa integrazione per assumerne altri in nero, imprenditore ciociaro sotto processo

  • Finti posti di lavoro per truffare lo Stato, nuovamente arrestati Marco e Marcello Perfili

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento