Sora, il sindaco Roberto De Donatis indagato per falsità ideologica e abuso d'ufficio

Nel mirino della Procura di Cassino anche due funzionari comunali che insieme al primo cittadino avrebbero nominato un dirigente omettendo la pubblicazione del bando di gara

Il sindaco De Donatis

Abuso d'ufficio e falsità ideologica commessa da pubblico ufficiale. Questi i capi di imputazione formulati dal sostituto procuratore Arianna Armanini nei confronti del sindaco di Sora, Roberto De Donatis e due funzionari

Le indagini dei carabinieri

A far aprire un fascicolo presso la Procura di Cassino è stata una denuncia presentata presso la compagnia dei Carabinieri di Sora. Gli investigatori del capitano Valentino Iacovacci, a seguito dell'esposto nel quale si evidenziavano anomalie nell'assunzione di un dirigente di settore, hanno portato avanti degli accertamenti che avrebbero attestato delle irregolarità. In pratica il sindaco ed i due funzionari avrebbero nominato il dirigente senza pubblicare il bando di gara inerente i criteri di valutazione comparativa. 

Potrebbe interessarti

  • Coop, ultima settimana di attività: chiusura fissata per il 22 giugno

  • Incendio alla Mecoris, livelli di Pm10 alti. Chiusi gli uffici pubblici e stop alle attività private

  • Ha pedalato per 19 ore di seguito lungo i tornanti di Montecassino, è record

  • Il Lazio Pride? Una partenza con il botto

I più letti della settimana

  • Coop, ultima settimana di attività: chiusura fissata per il 22 giugno

  • Brucia azienda di smaltimento rifiuti speciali, nube nera su Frosinone. Aria irrespirabile

  • Ceprano, giornalista muore dopo essere stata al pronto soccorso, sequestrata la salma

  • Roccasecca, tre vigili urbani non vanno in processione: condannati a sei mesi di carcere

  • Strangolagalli, imprenditrice di 47 anni, schiacciata da un muletto, una morte tinta di giallo

  • Alatri, scopre il tradimento del marito e armata di bastone tende un agguato alla rivale

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento