Subiaco, Il Sindaco chiede la sospensione del provvedimento inerente l’Area Medica dell’Ospedale

Stamane il Sindaco ha scritto una lettera al Direttore dell’ASL RM G chiedendo l’immediata sospensione del provvedimento con cui il Direttore Sanitario Aziendale, Filippo Guerriero,

Stamane il Sindaco ha scritto una lettera al Direttore dell’ASL RM G chiedendo l’immediata sospensione del provvedimento con cui il Direttore Sanitario Aziendale, Filippo Guerriero, ha disposto che 10 dei 32 letti di medicina dell’Angelucci vengano riservati ai ricoveri del P.O. di Tivoli.

“Anziché dare risposte in termini di efficacia ed efficienza dell’“Angelucci” di Subiaco – ha scritto il Sindaco Pelliccia – così come richiesto formalmente più volte, prendiamo atto nuovamente di provvedimenti emessi a sfavore del territorio dell’Alta Valle dell’Aniene”.

Il Sindaco nella medesima lettera ha richiesto un nuovo incontro urgente con il Direttore Generale e la stessa lettera è stata inviata per conoscenza a Nicola Zingaretti, Commissario di Governo per la sanità nel Lazio, e ad Alessio D’Amato, Coordinatore Cabina di Regia servizio sanitario regionale.

“Non accetteremo per il nostro ospedale soluzioni al ribasso – ha commentato il Sindaco – Rimaniamo fermi sulla proposta deliberata dal Consiglio Comunale e sottoscritta dall’unanimità dei Sindaci della Valle. I cittadini della Valle dell’Aniene hanno bisogno di risposte serie ed efficaci.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Forte scossa di terremoto. Dopo la paura ecco le ordinanze di chiusura delle scuole

  • Operazione “Gli Intoccabili”, arrestate altre cinque persone

  • Colleferro, operaio morto nella discarica: indagato l'autista del compattatore

  • Colleferro, operaio muore all'interno della discarica di Colle Fagiolara

  • Omicidio Mollicone, la famiglia Mottola rompe il silenzio: "Innocenti, possiamo dimostrarlo"

  • Cassino, 'movida' da panico tra grida, pugni e colpi di pistola in aria

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento