Subiaco, presi i tre ragazzi che hanno danneggiato i bagni pubblici

Arrivano a Subiaco dai paesi limitrofi, si scatenano nelle loro attività, superano i limiti e uno dei tre prima di uscire dai bagni pubblici, di piazza Falcone (capolinea COTRAL), colpisce violentemente il pannello in “faesite” della porta, lo...

Subiaco porta anneggiata

Arrivano a Subiaco dai paesi limitrofi, si scatenano nelle loro attività, superano i limiti e uno dei tre prima di uscire dai bagni pubblici, di piazza Falcone (capolinea COTRAL), colpisce violentemente il pannello in “faesite” della porta, lo sfonda, procurandosi una profonda ferita da taglio sul polso destro.

Fermati ed identificati dagli agenti della Polizia Locale di Subiaco, i tre, due minorenni ed una maggiorenne, negano l’accaduto; il ragazzo ferito rifiuta le cure dell’ ARES 118; nonostante ciò, le indagini seguono il loro corso; gli investigatori effettuano un sopralluogo sulle cose danneggiate, accertano che la parte di porta distaccata presenta delle evidenti tracce ematiche non coagulate, visionano le immagini delle telecamere, rintracciano persone informate sui fatti, acquisiscono foto ed immagini dei colpevoli, ricostruendo compiutamente i fatti.

L’immediato intervento della Polizia Locale, l’ausilio delle immagini delle telecamere, recentemente installate dall'amministrazione comunale, hanno consentito l’identificazione degli autori che sono stati denunciati in stato di libertà, al Tribunale per i Minorenni di Roma, per danneggiamento aggravato di proprietà pubblica. Un fatto analogo era accaduto qualche tempo fa ed anche in questo caso grazie alla collaborazione tra la Polizia Locale di Subiaco e la Stazione Carabinierisi era giunti al fermo ed alla denuncia degli autori, resisi responsabili del danneggiamento dell’impianto elettrico del parcheggio coperto di via Carlo Alberto dalla Chiesa; anche in questo caso le immagini delle telecamere hanno consentito una completa identificazione degli autori e la ricostruzione dell’accaduto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Invitiamo tutti i cittadini che assistano ad atti di vandalismo e danneggiamento a rivolgersi immediatamente alla Polizia Locale. Se cittadini e istituzioni si uniscono nell'affrontare tale fenomeno, tali atti saranno sempre più sporadici e marginali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le tolgono i figli, va in Comune e tenta di strangolare l'assistente sociale

  • Manette troppo strette: due agenti di Polizia penitenziaria a processo per lesioni contro un recluso

  • Ciclista ciociaro muore lungo la strada per Forca d'Acero

  • Coronavirus, bollettino 27 giugno: il Covid si riaffaccia in Ciociaria

  • Coronavirus in Ciociaria, bollettino 29 giugno: altro caso positivo da accesso al pronto soccorso

  • Grave incidente in via Casilina: ferito elitrasportato d'urgenza a Roma

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento