Trevi nel Lazio, si rompe la caldaia a scuola e i più piccoli vengono rimandati a casa

A Trevi nel Lazio la temperatura scende troppo nella notte ed il freddo porta una molteplicità di disagi. Il guasto della caldaia della scuola dell'infanzia sita in via delle Fornaci, per la felicità dei bimbi che allungano le vacanze ma con...

A Trevi nel Lazio la temperatura scende troppo nella notte ed il freddo porta una molteplicità di disagi. Il guasto della caldaia della scuola dell'infanzia sita in via delle Fornaci, per la felicità dei bimbi che allungano le vacanze ma con disagio per i genitori poiché all'arrivo presso la scuola si sono trovati la scuola aperta ma le aule con temperature polari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Così i bambini sono dovuti tornare a casa ovviamente creando disagio ai genitori che si devono recare a lavorare. Nessun problema nella sede della scuola secondaria e primaria dove i riscaldamenti sono stati accesi per alcune ore anche nella giornata di domenica. I tecnici comunali sono già a lavoro per risolvere il problema ci si augura che il guasto venga risolto in tempi brevi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ceccano, arrestati ‘Sandokan’ e due familiari. Hanno aggredito Morello, troupe di ‘Striscia la notizia’ e Carabinieri

  • Cassinate, terribile schianto nella notte: grave coppia di fidanzati

  • Cassino, coltello in pugno crea il panico all'ufficio postale (video)

  • Coronavirus, bollettino 27 maggio: risultato positivo un medico della provincia di Frosinone

  • Coronavirus in Ciociaria, bollettino 25 maggio: nessun contagio ma, dopo 8 giorni, un altro decesso

  • Coronavirus, anche a Valmontone i casi dei positivi raggiungono la doppia cifra

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento