Veroli, botte, insulti e minacce alla giovane compagna. Arrestato un 29enne del posto

L’uomo di origine rumene è stato preso dopo l’intervento dei carabinieri che hanno dato seguito alla denuncia della sfortunata donna

Non passa giorno senza che, purtroppo, siamo costretti a raccontarvi di episodi di violenza domestica. Questa volta i maltrattamenti in famiglia sono avvenuti nella città di Veroli. Qui nei giorni scorsi una donna si era rivolta ai carabinieri della locale stazione pe denunciare una situazione che era diventata insostenibile: da alcuni anni, il suo compagno un 29enne di origine rumene, la maltrattava con minacce, insulti ed aggressioni fisiche. I carabinieri dopo le indagini del caso sono intervenuti ed hanno arrestato l’uomo che espletate le formalità di rito, è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Frosinone.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimba tolta alla madre, irruzione dei poliziotti nella casa famiglia

  • Arce, 42enne trovato privo di vita in un'auto. Ecco chi è la vittima

  • Suora indagata, un'altra mamma racconta: "faceva dormire mia figlia nel letto intriso di urine"

  • Marco Luccarelli è scomparso da una settimana. L'appello del padre: "aiutatemi a ritrovare mio figlio"

  • La moglie muore in ospedale, il marito indagato per maltrattamenti e lesioni

  • “Vivo con le volpi dentro casa”. Con i lavori al polo logistico colleferrino gli animali scappano in cerca di cibo (video)

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento