Veroli, perde la testa per una sua amica e la perseguita. Arrestata 38enne del posto

Una storia di amicizia che si trasforma in amore non corrisposto e cosi una donna diventa una stalker che viene fermata dal giudice

Atti persecutori nei confronti di una amica, arrestata dai carabinieri una donna di 38 anni residente a Veroli. Le manette sono scattate nella mattinata di oggi in esecuzione dell’ordinanza applicativa di misura cautelare personale. Successivamente  per la donna sono stati disposti gli arresti domiciliari.

Le indagini

Il provvedimento è scaturito a seguito di indagini portate avanti dai militari dopo le ripetute denunce presentate dai genitori della vittima nei confronti dell'arrestata. Tutto sarebbe iniziato dal fatto che la trentottenne si era infatuata dell'amica. Ma quel tipo di sentimento non era stato affatto corrisposto. Anzi avendo appreso quello che la donna provava, l'amica aveva cercato di allontanarla. A quel punto erano iniziati gli atti persecutori. L'arrestata era giunta a vere e proprie molestie verbali anche tramite comunicazioni sui “social network”, per proseguire  anche con pedinamenti  e danneggiamenti  (aveva danneggiato la macchina del fratello della vittima). Per tale motivo il giudice ha disposto il suo arresto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I divieti 

Le risultanze investigative dei militari hanno trovato piena conformità di giudizio nella competente Autorità Giudiziaria, tanto da emanare nei confronti della 38enne, anche il divieto di comunicare per via telefonica, telematica e di accedere,  anche per interposta persona, a qualsiasi “social network

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Donna rom occupa appartamento di un anziano deceduto, i vicini si ribellano: scoppia la baraonda

  • Lotta alla prostituzione sullo stradone Asi. Multe a meretrici e “papponi”

  • Cassinate, schianto lungo la Casilina, un'auto ribaltata e un furgone distrutto (foto)

  • Cade in dirupo sui monti di Terelle, corsa contro il tempo dei soccorritori

  • Centraline per auto contraffatte, azienda ciociara nei guai: 29 denunciati

  • Maxi operazione anticamorra, un arresto in provincia di Frosinone

Torna su