Veroli, morto mentre andava a lavoro. Ecco chi era Daniele Baldassini

Il 44enne di Arpino padre di due bambini era un volontario della "Ec Arpinum", questa mattina stava andando alla Klopman con altri due colleghi

Si chiamava Daniele Baldassini ed aveva 44 anni l'operaio deceduto questa mattina sulla superstrada in territorio di Veroli mentre si trovava a bordo di una Wolswagen Polo insieme ad altri suoi due colleghi. Tutti e tre erano diretti alla Klopman dove lavoravano da diverso tempo. 

Chi era Daniele

Daniele, di Arpino, padre di due bambini era un volontario della "Ec Arpinum" un'associazione di volontariato che si occupa di protezione  civile. Da sempre attivo nel sociale, Daniele era un uomo che pensava molto al bene degli altri. Questa mattina lui si trovava nel lato posteriore della macchina.

Feriti i colleghi

Alla guida si trovava l'amico che è stato elitrasportato presso l'ospedale di Latina. Accanto l'altra collega di 38 anni. La donna trasportata presso l'ospedale di  Frosinone non correrebbe pericolo di  vita. Sulla vicenda si stanno occupando i carabinieri della stazione di Veroli che stanno cercando di ricostruire l'esatta dinamica del sinistro.

Il volo nella scarpa

Di certo c'è che la macchina è precipitata nella scarpata proprio nel tratto di strada dove mancava la barriera di protezione.  Proprio nello stesso posto un furgone circa tre mesi fa aveva sfondato parte del guard rail che però non era mai stato risistemato. Questa mattina complice la pioggia battente il conducente ha peso il controllo del mezzo che è uscito fuori strada  proprio in quella parte di arteria priva di sbarre di ferro schiantandosi sotto al viadotto. Il resto è cronaca. 

Le immagini del tragico incidente di questa mattina

Il cordoglio del sindaco di Sora

"Esprimo, a nome mio e dell’Amministrazione Comunale di Sora - scrive in una nota Roberto De Donatis - sentimenti di profondo cordoglio per la prematura scomparsa di Daniele Baldassini, vittima del gravissimo incidente automobilistico verificatosi, stamani, sulla Sora-Ferentino. Sinceramente commossi, ci stringiamo alla famiglia Baldassini con l’abbraccio ideale dell’intera città di Sora che piange la scomparsa di Daniele. Oggi il nostro territorio perde un ragazzo sensibile, altruista e sempre impegnato in prima linea a favore della comunità, nel suo ruolo di Vice Responsabile della Protezione Civile - Sezione di Arpino. Questo suo impegno sociale lo abbiamo costantemente riscontrato, come amministrazione, nelle varie situazioni di emergenza che abbiamo affrontato: Daniele non si è mai sottratto, distinguendosi per senso di responsabilità e competenza. Esprimiamo vicinanza anche alle famiglie degli altri feriti nell’incidente: Laura Coletta, figlia dell’amico Natalino, Consigliere Comunale di Sora, e Gabriele Gemmiti, figlio del carissimo Tonino. Formuliamo ai due ragazzi i più sinceri auguri di pronta guarigione affinchè possano essere restituiti al più presto all’affetto dei loro cari".

Potrebbe interessarti

  • Tecnici Acea tentano di entrare in una stradina privata, si mette di traverso con l’auto e li blocca

  • Pronto soccorso dello Spaziani: "un vero e proprio inferno". Aumentano disagi e polemiche

  • Cassino, 700 persone usano l’acqua pubblica ma non la pagano

  • Città in lutto per la morte dell'ex vice comandante dei vigili urbani Vincenzo Belfiore

I più letti della settimana

  • Precipita dal sesto piano dell'ospedale di Frosinone e muore

  • Muore dopo un volo di oltre 15 metri all'ospedale. Identificato l'uomo

  • Si ribaltano con l'auto mentre vanno al mare. Due ragazzi di Paliano in gravi condizioni

  • Bimbo di tre anni azzannato alla testa da un cane maremmano

  • Cassino-Pontercorvo, incidente in A1. Grosso tir va a sbattere sul guardrail e perde il carico (foto)

  • Ceprano, lei si rifiuta di avere rapporti sessuali e lui tenta di strangolarla

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento