L'ultimo bacio a bimbi ed alla moglie prima di incontrare la morte sulla strada

La morte violenta di Daniele Baldassini ha scosso l'intera comunità di Arpino. Un ragazzo ben voluto da tutti che ha lasciato un vuoto immenso

Ieri mattina prima di recarsi al lavoro aveva dato un bacio alla moglie ed ai suoi bambini, due maschietti che erano il suo mondo e che rappresentavano tutta la sua vita. Un gesto che Daniele, operaio alla Klopman di 44 anni faceva automaticamente. Ma quello che doveva essere soltanto un saluto si è trasformato in un addio.

La morte dietro l'angolo

La morte infatti lo stava attendendo al km 217 della Superstrada in territorio di Veroli. Padre e marito premuroso Daniele si occupava molto di temi sociali. Volontario della Ec Arpinatum un'associazione che si occupa di protezione civile si era sempre messo in prima linea per aiutare i deboli e gli indifesi.

Una città sconvolta

La sua morte ha gettato nel più completo sconforto l'intera collettività arpinate. Sono ancora gravi ma stazionarie le condizioni di Gabriele Gemmiti il conducente della Polo che nella giornata di ieri è stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico. Decisamente migliore lo stato di salute di Laura Coletta una degli altri occupanti della Volkswagen finita fuori strada.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimba tolta alla madre, irruzione dei poliziotti nella casa famiglia

  • Arce, 42enne trovato privo di vita in un'auto. Ecco chi è la vittima

  • Suora indagata, un'altra mamma racconta: "faceva dormire mia figlia nel letto intriso di urine"

  • Marco Luccarelli è scomparso da una settimana. L'appello del padre: "aiutatemi a ritrovare mio figlio"

  • La moglie muore in ospedale, il marito indagato per maltrattamenti e lesioni

  • “Vivo con le volpi dentro casa”. Con i lavori al polo logistico colleferrino gli animali scappano in cerca di cibo (video)

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento