Vico nel Lazio, preso il ladro della cartolibreria Proietti. Arrestato un 53enne di Alatri

L’uomo è stato posto agli arresti domiciliari con il braccialetto elettronico ed è stato catturato dopo un lunga e complessa indagine

Un giorno di dicembre era entrato nella cartolibreria Proietti a Vico Nel Lazio (contrada Pitocco) e si era fatto dare l’incasso della giornata dalla titolare, ma nelle ore scorse dopo una serie di indagini articolate i carabinieri di Vico Nel Lazio lo hanno arrestato ed ora dovrà rispondere di rapina aggravata.

L'arresto e l'applicazione del braccialetto elettronico

Stiamo parlando di G.D.S un 53enne di Alatri ma residente a Vico, disoccupato e con precedenti penali per reati contro il patrimonio, la pubblica amministrazione e lo spaccio di stupefacenti. L’arresto è arrivato dopo il provvedimento cautelare personale emesso dal giudice che lo ha ritenuto responsabile della rapina perpetrata il 9 dicembre a Vico nel Lazio in contrada Pitocco. L’uomo, espletate le formalità di rito, è stato tradotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari con l'applicazione del braccialetto elettronico.

Potrebbe interessarti

  • Coop, ultima settimana di attività: chiusura fissata per il 22 giugno

  • Incendio alla Mecoris, livelli di Pm10 alti. Chiusi gli uffici pubblici e stop alle attività private

  • Ha pedalato per 19 ore di seguito lungo i tornanti di Montecassino, è record

  • Il Lazio Pride? Una partenza con il botto

I più letti della settimana

  • Coop, ultima settimana di attività: chiusura fissata per il 22 giugno

  • Brucia azienda di smaltimento rifiuti speciali, nube nera su Frosinone. Aria irrespirabile

  • Ceprano, giornalista muore dopo essere stata al pronto soccorso, sequestrata la salma

  • Roccasecca, tre vigili urbani non vanno in processione: condannati a sei mesi di carcere

  • Strangolagalli, imprenditrice di 47 anni, schiacciata da un muletto, una morte tinta di giallo

  • Alatri, scopre il tradimento del marito e armata di bastone tende un agguato alla rivale

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento