Vico nel Lazio, preso il ladro della cartolibreria Proietti. Arrestato un 53enne di Alatri

L’uomo è stato posto agli arresti domiciliari con il braccialetto elettronico ed è stato catturato dopo un lunga e complessa indagine

Un giorno di dicembre era entrato nella cartolibreria Proietti a Vico Nel Lazio (contrada Pitocco) e si era fatto dare l’incasso della giornata dalla titolare, ma nelle ore scorse dopo una serie di indagini articolate i carabinieri di Vico Nel Lazio lo hanno arrestato ed ora dovrà rispondere di rapina aggravata.

L'arresto e l'applicazione del braccialetto elettronico

Stiamo parlando di G.D.S un 53enne di Alatri ma residente a Vico, disoccupato e con precedenti penali per reati contro il patrimonio, la pubblica amministrazione e lo spaccio di stupefacenti. L’arresto è arrivato dopo il provvedimento cautelare personale emesso dal giudice che lo ha ritenuto responsabile della rapina perpetrata il 9 dicembre a Vico nel Lazio in contrada Pitocco. L’uomo, espletate le formalità di rito, è stato tradotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari con l'applicazione del braccialetto elettronico.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Sport

    Frosinone-Atalanta 0-5, le pagelle: Pinamonti predica nel deserto. Disastro totale

  • Sport

    Frosinone-Atalanta 0-5, nerazzurri troppo forti

  • Cronaca

    Quattordicenne morto cadendo dal lucernario del suo palazzo, il giudice riapre le indagini

  • Cronaca

    Cassino, coinvolta in un incidente stradale, muore dopo quattro anni di coma

I più letti della settimana

  • Cassino, coniugi presi a martellate: l'arrestato è Alberto Di Cicco (le immagini del luogo dell'aggressione)

  • Cassino, dramma della follia: marito e moglie presi a martellate. Ricoverati con fratture al cranio ed al volto

  • Anagni, il marito imprenditore la costringeva a lavorare nel suo cantiere come manovale

  • Cassino, anziani presi a martellate, parla il figlio: "Vittime di una violenza che lascia senza fiato"

  • Cassino, impiegato comunale stroncato da un malore

  • Anziani presi a martellate, Alberto Di Cicco racconta la sua verità: "Ho prestato 4000 euro al figlio"

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento